Home In evidenza Escursioni e visite guidate in Campania nel weekend 2-3 febbraio

Escursioni e visite guidate in Campania nel weekend 2-3 febbraio

bike snow parco del matese

Mountain bike su strade innevate, ciaspolate serali sui monti, survival day in ambienti impervi, passeggiate naturalistiche e sensoriali, autentiche esperienze rurali, tesori archeologici sconosciuti oppure abbandonati.
Ecco la nostra selezione di escursioni e visite guidate in Campania per il weekend 2-3 febbraio 2019, organizzate da associazioni e guide ambientali e turistiche.
Leggi, scegli e rimettiti in cammino!

2 febbraio | Tesori Casertani: Sentiero per Trebula Balliensis
escursione organizzata da Salvatore Donatiello, guida Aigae
porta megalitica ovest di Trebula Balliensis Trekking nel territorio di Pontelatone (Ce), sui Monti Trebulani, alla scoperta di un autentico tesoro archeologico dell’età preromana. Sono i resti della città osco-sannita di Trebula Balliensis, oggetto di una recente campagna di scavi, dove si ammira una gigantesca porta megalitica del tipo “a tenaglia esterna e corridoio interno”, probabilmente la più grande d’Europa di tale tipologia, risalente al VI secolo a.C.
info e prenotazioni

2 febbraio | Ciaspole & Fiaccole in Irpinia: escursione al tramonto sulla neve
organizzata da Terre di Mezzo
Affascinante esperienza serale a Montella, nel Parco Regionale dei Monti Picentini, tra infinito silenzio, il candore della neve, il fascino del bosco e lo scintillio delle fiaccole.
Si tratta di una ciaspolata serale che parte dall’altopiano di Verteglia per raggiungere “Piano la Foa” con il suo suggestivo belvedere, da cui si apre un panorama mozzafiato sulle splendide terre irpine.
L’escursione termina intorno alle ore 20.
info e prenotazioni

3 febbraio | 1° Matese Bike Snow
organizzato da Matese Bike Team
In Mountain Bike sulla neve del MateseEscursione in Mountain Bike sulle suggestive strade innevate del Parco Regionale del Matese. Si parte dal centro di San Gregorio Matese (Ce) alle ore 9, dopo una colazione con caffè e crostata al prezzo speciale di 1 euro presso i bar Tourist bar e Re Noir Caffè. Sosta pranzo all’agriturismo Addo’ zi Luigino, in località Raspato, a quota 1400 metri slm. Il percorso, di circa 30 km, ha un dislivello di 500 metri e una difficoltà medio-bassa (non è una gara). Casco obbligatorio!
info e prenotazioni

3 febbraio | Survival Day sul Matese – Approccio alla sopravvivenza
organizzato da Matese Adventures
arte delle sopravvivenza nei boschiUna giornata di approccio all’arte della sopravvivenza, adatta a tutti, nello splendido scenario del Lago Matese, nel Parco Regionale del Matese. Si inizia da un’escursione guidata con attività di ricognizione lungo le sponde del lago, per poi addentarsi nelle faggete delle cime circostanti, dove si realizzerà un accampamento di fortuna e si impareranno le tecniche primitive adatte alla sopravvivenza, come accendere un fuoco con le pietre, ed altre utilità come nodi ed imbraghi d’emergenza.
info e prenotazioni

3 febbraio | Museo aperto: visita ai siti archeologici abbandonati
organizzata da Sud Francigena, Proloco NuovaMente e Oasi Masseria Sant’Elia
Escursioni e visite guidate in Campania nel weekend 23-24 settembre 2017Una passeggiata guidata per visitare i siti archeologici abbandonati di Casalbore e Buonalbergo, tra Irpinia e Sannio. A Casalbore (Av) si visita l’Area Sacra del Tempio Italico di Macchia Porcara, con i resti dell’unico edificio templare di età sannita rinvenuto finora in Irpinia. A Buonalbergo (Bn) si visita il Ponte delle Chianche, ponte romano della via Traianea (inglobata nel Medioevo nella via Francigena del Sud), monumento oggi pressoché dimenticato e senza cura, tanto da essere soggetto a crolli e cedimenti, come quello avvenuto all’inizio del 2019.
info e prenotazioni

3 febbraio | Il sentiero delle meraviglie (sulle orme del passato)
organizzato da Trekking Castel Morrone
trekking sui Monti TifatiniTrekking guidato nel territorio dei comuni di Castel Morrone e Biancano, in provincia di Caserta, alla scoperta di grotte, sorgenti, lavatoi, castelli, muri a secco e croci del Giubileo. Il “sentiero delle meraviglie” attraversa boschi e paesi raccontando l’ingegno dell’uomo nei suoi metodi di sopravvivenza, la bellezza della natura e tante testimonianze storiche.
L’escursione si terrà anche in caso di pioggia.
info e prenotazioni

3 febbraio | Archeosensorial a Baia
organizzato da Legambiente Città Flegrea
Parco Archeologico Terme di BaiaUna domenica nel Parco Archeologico delle Terme Romane di Baia, alla scoperta dell’antica Baia, delle sue terme, delle sue ville e del suo splendido scenario ambientale e paesaggistico. Gli educatori di Legambiente Città Flegrea guideranno i visitatori in due percorsi. Il primo, dedicato alle famiglie con i bambini, prevede un itinerario a misura dei più piccoli ed un laboratorio volto alla creazione di un erbario con le specie dell’area. Il secondo, aperto a tutti, prevede una visita archeologica e naturalistica insieme ad una serie di giochi sensoriali.
info e prenotazioni

3 febbraio | Giornata mondiale delle Zone Umide 2019 a Pozzuoli
organizzato da Legambiente Volontariato Campi Flegrei
La Giornata mondiale delle Zone Umide, celebrata in tutto il mondo il 2 febbraio, è stata istituita per proteggere e divulgare l’importanza di tali ambienti per l’equilibrio e la biodiversità del Pianeta Terra. Le “Zone Umide” svolgono una funzione di mitigazione dei cambiamenti climatici e garantiscono fondamentali risorse di acqua e cibo. Per celebrare la Giornata 2019, Legambiente Volontariato Campi Flegrei propone una visita guidata sulle sponde del lago d’Averno, a Pozzuoli, riconosciuto a livello europeo come Sito di Interesse Comunitario, quale importante sito di svernamento per gli uccelli. La visita è gratis per chi ha meno di 16 anni.
info e prenotazioni

3 febbraio | Il Sentiero degli Dei con esperienza rurale dal pastore
organizzato da Cartotrekking
Ovile nelle grotte rupestri sul Sentiero degli DeiUna giornata di trekking sull’itinerario più famoso della Campania, il Sentiero degli Dei, a picco sulla Costiera Amalfitana, immersi nella macchia mediterranea, tra paesaggi mozzafiato e splendidi panorami su Praiano, Positano e Capri. Il percorso prevede una sosta presso un antico casale rupestre dove, davanti al fuoco del camino, si potranno degustare prodotti tipici agerolesi come la salsiccia o la “scamorza” alla brace. Il pastore che abita il casale, inoltre, condurrà i partecipanti al suo ovile nascosto in antiche grotte rupestri. L’itinerario si sviluppa all’andata sulla variante bassa del sentiero, mentre al ritorno su quella alta, un tratto poco percorso da turisti ed escursionisti.
info e prenotazioni

in copertina: in mountain bike sulla neve del Matese (foto di Matese Bike Team)