Home Eventi e Sagre Sagra della Castagna, gli eventi in Campania dal 19 al 21 ottobre

Sagra della Castagna, gli eventi in Campania dal 19 al 21 ottobre

Sagra della Castagna a Bagnoli Irpino

Entra nel vivo la stagione delle sagre autunnali in Campania, con la castagna a fare da protagonista.

La nostra regione custodisce alcune delle migliori qualità di castagna a livello nazionale e la castanicoltura è uno dei comparti strategici nel settore agroalimentare, soprattutto delle aree interne.

La Campania, infatti, è sempre stata la principale produttrice italiana, con un potenziale che nei primi anni 2000 era attestato tra i 400mila e 450mila quintali all’anno.

Oggi la produzione campana di castagne sta faticosamente venendo fuori da una crisi che l’ha portata quasi all’estinzione, dovuta alla diffusione del malefico insetto Cinipide. Gli alberi stanno finalmente ritornando in salute e la produzione è in ripresa, sostenuta anche da vari interventi promossi dalla Regione e dalla Coldiretti.

In questo periodo si svolgono alcune delle sagre storiche dedicate alla castagna, eventi che raccontano le nostre tradizioni da oltre 3O anni, alcune da quasi mezzo secolo.

Le sagre sono un’ottima occasione per visitare i preziosi borghi dell’entroterra e scoprire gli straordinari prodotti tipici della Campania. Appuntamenti da non perdere, quindi, magari da abbinare alle tante escursioni naturalistiche messe in programma dalle feste.

Ecco a voi una selezione di Sagre e Feste della Castagna in Campania da venerdì 19 a domenica 21 ottobre 2018.
E’ tempo di caldarroste, “castagne del prete” e mille altre prelibatezze!

Sagra della Castagna e del Tartufo a Bagnoli Irpino (Av)
20 – 21 ottobre
Panorama dell'antico borgo di Bagnoli IrpinoPrimo dei due weekend per la 41esima edizione della celebre sagra irpina, dedicata a due grandi vanti delle terre campane: la Castagna IGP di Montella e il Tartufo Nero di Bagnoli. Oltre a queste pregiate varietà, tra le più apprezzate in Italia, la sagra mette in mostra la ricchissima offerta di prodotti tipici locali, con funghi e formaggi in primo piano.
L’appuntamento coinvolge più di 150.000 persone provenienti da tutta la Campania e dalle regioni limitrofe.
La sagra animerà l’intero centro storico con stand gastronomici, caldarroste, la mostra mercato di tartufo “il Nero di Bagnoli”, tanto buon vino e vari spettacoli nelle piazze.
Da non perdere, nel delizioso borgo irpino, il Castello Canaviglia, recentemente restaurato, il magnifico coro ligneo della Chiesa Collegiata di Santa Maria dell’Assunta e la Chiesa S. Giuseppe.
Disponibile un ampio parcheggio fuori dal borgo, con bus navetta per raggiungere il centro.
In programma anche imperdibili escursioni guidate sui monti del Laceno (tel. 3482771473), bike tours in mountain bike sui percorsi cicloturistici dell’altopiano (tel. 3484937939 – 3405309179) e visite guidate alle Grotte del Caliendo (il 28 ottobre, tel. 3482863030).
> info e programma

Sagra della Castagna a Salza Irpina
19 – 20 ottobre
Sagra della Castagna a Salza irpina (edizione 2018)La 35esima edizione della sagra di Salza Irpina celebra la castagna nella locale varietà di “Serino”, molto diffusa nell’Alta Valle del Sabato e nel territorio dei Monti Picentini. Per le sue caratteristiche di pregio, la Castagna di Serino ha recentemente conquistato il marchio IGP ed è classificata tra le migliori varietà italiane, oltre che la più esportata sui mercati internazionali. Pezzo forte della sagra: le squisite caldarroste.
Piazza Michele Capozzi ospiterà stand enogastronomici e percorsi di degustazione con i prodotti e i piatti tipici della tradizione salzese.
Sabato 20, inoltre, si terrà un convegno sul rapporto tra sviluppo turistico, eventi e gastronomia, cui seguirà un laboratorio di degustazione dedicato all’abbinamento tra vino e castagne.
Le due serate dell’evento saranno allietate dalla musica degli Zeketam (venerdì 19) e dell’Orchestra Achille (sabato 20).
> info e programma

La Festa della Castagna, del Tartufo e del Fungo Porcino a Volturara Irpina (Av)
19-21 ottobre 2018
Castagna Palommina Rossa di Volturara IrpinaLa 34esima edizione della sagra di Voltura Irpina offre un ricco calendario per celebrare tutti i suoi prodotti tipici autunnali. Protagonista assoluta è la varietà locale della “Castagna Palommina Rossa”.
Di particolare dolcezza, la castagna di Volturara è particolarmente indicata nella preparazione dei dolci. Ma le Palommine di Volturara sono ottime anche come caldarroste, bollite come “valani”, nelle zuppe invernali e come “castagne del prete”.
Oltre al mercatino di prodotti tipici e agli stand gastronomici, la festa propone il convegno “Il prodotto tipico – prospettive e sviluppo socio-economico del territorio”, giochi tradizionali, pranzi in piazza a cura dei ristoratori di Volturara, l’esibizione de “La Zeza di Cannone delle Campagna” e i concerti di Moifà e Dissonanthika in piazza Roma.
> info e programma

Sagra della Castagna a Cusano Mutri (Bn)
19-21 ottobre 2018
La 34esima Sagra della Castagna a Civitella Licino, frazione di Cusano Mutri, offre un ricco programma che coniuga sapori, cultura e natura del Sannio.
Presso gli stand allestiti nel suggestivo centro storico si degustano tagliatelle, zuppette, conserve e marmellate a base di castagne, oltre ad ottimi dolci come i tradizionali “panzerotti”, a base di miele, cioccolato e castagne, oppure il “tronco di castagne”.
La tre giorni include spettacoli musicali, artisti di strada ed interessanti escursioni guidate alle Forre di Lavello e nei secolari castagneti che popolano le colline ai piedi del Matese.
> info e programma

Festa della Castagna a Scala (Sa)
20 e 21 ottobre
Scala Basilica di Sant'EustachioSecondo e ultimo weekend della 43esima Festa della Castagna a Scala, il centro più antico della Costiera Amalfitana. Come ogni anno, le massaie scalesi prepareranno pietanze dal sapore antico, quasi medievale, come le penne alla crema di castagne, il carré di maiale e gli involtini di carne farciti con salsa di castagne, da gustare insieme a caldarroste, “castagne del prete”, dolci di castagne, castagnaccio e marmellate di castagna. Le degustazioni sono accompagnate dal tradizionale Palio delle Contrade, con i giovani locali che si sfidano in antichi giochi popolari, e dall’attesissima Corsa degli asini lungo le vie del borgo, montati da “fantini” senza sella.
> info e programma

Sagra della Castagna a Sicignano degli Alburni (Sa)
19 – 21 ottobre
Il borgo medievale di Sicignano degli AlburniLa storica Sagra della Castagna a Sicignano degli Alburni giunge alla sua 47esima edizione consecutiva con un ricco programma di coinvolgenti iniziative.
Oltre a stand gastronomici con prodotti a base di castagne ed altri prodotti tipici dei Monti Alburni, la storica sagra nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni propone il convegno “Castanicoltura: rilanciare l’impresa e riqualificare il prodotto”, un’escursione sul Monte Panormo a cura di Alburni Trekking, la divertente “Corsa delle carrette” nelle vie del borgo, artisti di strada, gruppi itineranti di musica popolare, giochi tradizionali in piazza, sfilate ed esibizioni di sbandieratori, pistonieri e trombonieri, spettacoli equestri, performance musicali con NOP – Nuova Officina Popolare, Rena Nera, Viveni Vieni cu mme, La Terza Classe e Il Pozzo di San Patrizio.
> info e programma

Sagra della Castagna e del Fungo Porcino a Roccamonfina (Ce)
20-21 ottobre
Sagra della castagna a RoccamonfinaTerzo weekend della storica sagra nel Parco Regionale di Roccamonfina – Foce del Garigliano. In occasione della sua 42esima edizione, la sagra conquisterà un posto nel Guiness dei Primati per la padella forata più grande del mondo (l’evento si terrà nel prossimo weekend) e diventa la prima e unica sagra del centro-sud Italia a rientrare nel progetto nazionale “Sagra Sicura”, in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. Ogni giorno, infatti, saranno effettuati controlli su tutti i prodotti venduti, per garantire la sicurezza alimentare ed i più elevati standard qualitativi.
Protagonista di stand e percorsi degustativi è la deliziosa castagna locale, per la quale è avviato il procedimento finalizzato al riconoscimento del marchio Dop.
In programma anche show cooking, chef narranti, artisti di strada, mercatini, animazione per bambini, mostre, canti e balli intorno ai fuochi, concerti e spettacoli, tra cui Giobbe Covatta e Federico Salvatore.
Sia sabato che domenica, inoltre, alle 11 e alle 15, la Pro Loco propone una passeggiata guidata nel centro storico di Roccamonfina.
> info e programma

Altre sagre della castagna in Campania

A Treglia, frazione di Pontelatone (Ce), tra i monti Trebulani, la 32esima della Sagra della Castagna Ufarella (20/21 ottobre) celebra la storia secolare della castagna Ufarella, detta anche “Vofarella”, varietà pregiata citata anche da Plinio. Nel borgo dell’Alto Casertano, un tempo florida civitas romana, le castagne si gustano insieme al vino Casavecchia ed altri piatti tipici della tradizione. La sagra offre anche buona musica e parco giochi annesso. Domenica si mangia anche a pranzo.
> info e programma

A Salento (Sa), la 48esima edizione della Festa della Castagna (18/21 ottobre), propone un nutrito programma di musica popolare per allietare le degustazioni di castagne e prodotti tipici della tradizione locale.

A Curti, la frazione più alta di Giffoni Valle Piana (Sa), la 44esima edizione della Sagra della Castagna (19/21 ottobre) mette in mostra i prodotti tipici del territorio picentino, accompagnati da musica folk e popolare. Il menu di 10 euro comprende primo e secondo a scelta, il tradizionale dolce “cauzunciello curticiano”, caldarroste, acqua e vino gratis.

Altre escursioni da abbinare alle sagre

Per costruire il tuo itinerario del weekend, leggi anche il nostro articolo sulle escursioni e visite guidate organizzate da associazioni e guide.

in copertina: distribuzione di caldarroste nella sagra 2017 di Bagnoli Irpino (foto di Gianfranco Adduci)