Rafting nel Centro di CampobaseLa primavera nel Cilento è sbocciata all’insegna del contatto con la natura, delle attività sportive e dei sapori tipici tradizionali.
Il 23 marzo, infatti, è iniziato “Cilento No Limits”, un programma di promozione territoriale finanziato dall’Assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania attraverso i fondi FESR PO Campania 2007-2013.

Trekking nel CilentoFino al 18 maggio, ultimo giorno della manifestazione, il Cilento mostra agli appassionati di trekking, escursionismo e sport estremi, oltre che ai buongustai, ai vacanzieri e ai festaioli, ogni meraviglia del suo prezioso scrigno: panorami mozzafiato, borghi medievali, siti archeologici, grotte naturali, foreste incontaminate, fiumi, coste e spiagge da sogno, folklore e cucina tipica cilentana.
L’intenzione degli organizzatori è quella di offrire ai turisti la possibilità di vivere un’esperienza di totale immersione nelle risorse naturali, culturali ed enogastronomiche locali.

Escursione nelle Grotte di Castelcivita nel CilentoTutto avverrà nel suggestivo scenario del Parco Nazionale del Cilento (patrimonio dell’umanità dell’Unesco dal 1998), custode di una straordinaria varietà faunistica, floristica e morfologica che va dall’aquila reale alla lontra, dalle rarissime piante autoctone come la primula di Palinuro, ai maestosi faggeti di montagna, dalle rocce scolpite dai torrenti fino alle numerose grotte naturali dove è ancora riscontrabile il passaggio di uomini primitivi risalenti all’era paleolitica.

Maratona a Paestum, CilentoIl Geoparco cilentano, in occasione dell’evento, presenta, in grande stile, i suoi innumerevoli e articolati itinerari naturalistici da percorrere a piedi, a cavallo, in bicicletta, in barca e addirittura a dorso di mulo.
Si avrà l’opportunità di fare kayak rafting, escursioni fluviali, tiro con l’arco nei boschi, percorsi cicloamatoriali e maratone.

Villaggio abbandonato di Roscigno, CilentoSi potrà vivere l’atmosfera festosa degli antichi borghi trasformati in vere e proprie cittadelle del gusto, dove degustare prodotti tradizionali come salumi, pesce fresco, olio extravergine DOP e prodotti coltivati con i metodi dell’ agricoltura biologica.  Sono, inoltre, previste escursioni guidate presso alcune delle maggiori attrazioni del Cilento come le grotte di Castelcivita, il museo faunistico, l’area archeologia di Velia, il villaggio abbandonato di Roscigno e il centro storico di Castellabate.

Leggi il programma completo di Cilento No Limits

Articolo di GDavide Napolitano