Home Escursioni e visite guidate Escursioni a piedi, in canoa e MTB in Campania, weekend 27-28 luglio

Escursioni a piedi, in canoa e MTB in Campania, weekend 27-28 luglio

Trekking fluviale Cusano Mutri

Trekking su monti, coste e isole, trekking e bagni in fiumi, trekking nei boschi ombreggiati delle aree protette, esplorazioni in canoa, percorsi geo-archeologici, itinerari in MTB. Ecco la nostra selezione di escursioni guidate in Campania per il weekend di sabato 27 e domenica 28 luglio 2019, organizzate da associazioni e guide ambientali.

27 luglio | Trekking sull’isola di Capri
escursione organizzata da Cartotrekking
Trekking in Campania ultimo weekend di luglio 2017Trekking alla scoperta dell’altra Capri, lontani dal glamour e dalla folla, immersi nella natura. Il percorso è dominato da rupi a picco, grotte e alti pinnacoli. Lungo il tragitto si incontrano la “Casa come me” di Malaparte e “Casa la Solitaria” di Edwin Cerio, insieme allo spettacolare Belvedere delle Noci, alla grotta sventrata nota come “Arco Naturale” e alla grotta di Matermania, ninfeo romano. La parte finale dell’escursione, sul sentiero di Pizzolungo, regala una bellissima vista sui Faraglioni e numerose rarità botaniche, prima di rientrare nel centro abitato per via Tragara, fitta di giardini tra ville eleganti ed alberghi di lusso.
info e prenotazioni

27 e 28 luglio | Trekking Fluviale nelle Forre di Lavello
organizzato da Matese Escursioni
Trekking fluviale a Cusano Mutri nelle Forre di LavelloTrekking fluviale nelle forre di Lavello, a Cusano Mutri, nel Parco Regionale del Matese. Si cammina dentro e fuori l’acqua e si attraversano a nuoto alcune pozze in un’area naturale di rara bellezza, tra le pareti carsiche millenarie di un meraviglioso canyon, accompagnati da guide esperte e forniti di tutta l’attrezzatura necessaria: muta, calzari e casco di protezione.
info e prenotazioni

27 e 28 luglio | In canoa sul lago del Matese
organizzato da Matese Adventures
Escursione in canoa sul Lago MateseEscursione guidata in canoa sul lago Matese, il lago carsico più alto d’Italia, nel Parco Regionale del Matese. Appassionati e neofiti potranno cimentarsi nell’esplorazione del suggestivo specchio d’acqua, scoprirne la fitta vegetazione delle rive, i pesci che lo abitano, gli uccelli che vivono tra alberi e canneti oppure qui sostano durante le migrazioni.
Sabato 27 le escursioni sono possibili anche in orario serale, con la calda luce del tramonto estivo, in attesa di partecipare anche all’evento Le Notti dei Briganti – XIV Scorribanda a San Gregorio Matese (Ce).
info e prenotazioni

27 e 28 luglio | Gole del Calore in tenda: trekking e bagno rigenerante
organizzato da Metadventures
Gole del Calore, canoaUn weekend di trekking, campeggio, canoa e bagni fluviali nelle gole del Calore, nel territorio di Felitto, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. La sera di sabato si allestisce il campo base, si cena con prodotti Cilentani, si ascolta musica suonata dal vivo e si posizionamento una fotocamera scientifica a sensori di movimento per osservazione fauna (la cosiddetta “fototrappola”). Di domenica si fa trekking lungo le gole fino al ponte medievale di Pietra Tetta, seguito da un bagno rinfrescante nelle acque limpide del fiume ed un giro in canoa (opzionale).
info e prenotazioni

28 luglio | Trekking sul Monte Cervati 

organizzato da Alburni Trekking
Monte Cervati, la vetta più alta della CampaniaEscursione guidata alla conquista della cima più alta della Campania, a 1899 metri slm, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. La natura carsica del Monte Cervati regala paesaggi selvaggi con inghiottitoi, sorgenti freschissime e corsi d’acqua temporanei. Qui nasce anche il fiume Calore, tra i fiumi più importanti della regione.
Nei pressi della cima c’è il piccolo santuario della Madonna della neve, da oltre mille anni oggetto di pellegrinaggi da parte del popolo di Sanza, in particolare con la processione notturna tra il 25 e il 26 luglio. In cima al monte Cervati si trova un inghiottitoio con presenza perenne di neve che secondo la leggenda avrebbe fornito il ghiaccio per i sorbetti richiesti dal re di Napoli Ferdinando I d’Aragona durante un’estate particolarmente torrida, quando le neviere nei dintorni della capitale erano tutte asciutte. Altra attrazione è l’affondatore di Vallivona, fenomeno carsico tra i più importanti del Meridione. Si tratta di una voragine con pareti alte fino a 100 metri che ospita un particolare micro-ambiente umido dall’aspetto primordiale.

info e prenotazioni

28 luglio | Trekking e Secchiata alla Chiena di Campagna
organizzato da Metadventures 
Secchiata nella Chiena di CampagnaLa Chiena di Campagna è una festa che affonda le radici nel ‘600 e rievoca la deviazione del fiume Tenza, motivata in passato da ragioni di pulizia del borgo dalle pestilenze o dal passaggio degli animali! Prima di partecipare alla secchiata delle ore 16, tra getti d’acqua, gavettoni e tuffi, la mattinata ed il primo pomeriggio saranno dedicati alla scoperta dell’oasi WWF del Monte Polveracchio, area protetta con piacevoli e ombrosi boschi. Si raggiunge la cima a 1790 metri sul livello del mare, da cui si ammira un panorama incantevole su tutti i Picentini, gli Alburni, il gruppo del Marzano Eremita ed il Golfo di Salerno.
info e prenotazioni

28 luglio | In..fluenze d’Irpinia: Torrente Scorzella
organizzato da Irpinia Trekking 
Una freschissima ed emozionane risalita in acqua del torrente Scorzella, in uno dei scenari naturalistici più suggestivi del Parco Regionale dei monti Picentini, in Irpinia.
Il percorso di andata, con partenza da Montella, si effettuerà integralmente in acqua per circa 7 km, risalendo il corso del torrente dalla confluenza nel Calore Irpino fino alla sorgente del Troncone. Il torrente presenta tratti svasati alternati a tratti più ristretti a carattere di forra, dove il livello dell’acqua può raggiungere il petto di una persona di altezza media (max mt. 1,30 ca). Il percorso in alveo si presenta alquanto incontaminato e privo di infissi (funi corrimano e scalette). Rientro previsto su sentiero, dopo il cambio abiti e pausa pranzo (a sacco).
info e prenotazioni

28 luglio | Escursione nella Media e Alta Valle del Sele sui sentieri delle mofete
organizzato da Cooperativa Mefitis
Itinerario tra le mofete di ContursiInedito percorso di trekking e di educazione ambientale nel territorio di Oliveto Citra (Sa), nella Media e Alta Valle del Sele, per osservare da vicino lo straordinario fenomeno delle “mofete”, emissioni di gas naturali dal suolo che creano scenari di suggestiva bellezza. Il termine “Mofeta” deriva dalla dea Mefite, divinità italica legata al culto della acque. Nell’immaginario religioso degli Hirpini rappresentava la potenza divina preposta ai campi coltivati e alla loro prosperità. Una dea che probabilmente incarnava l’aspetto più magico ed imperscrutabile della Grande Madre Mediterranea, la personificazione di forze sismiche e/o vulcaniche.
info e prenotazioni

28 luglio | Miscano Trail – MTB Project Experienceo
organizzato da Miscano Trail e Ladri di Biciclette MTB Group
Miscano trail 2019La Miscano Trail – MTB Project Experience coinvolge ben quattro comuni tra Irpinia e Sannio: Casalbore, Buonalbergo, Ginestra Degli Schiavoni ed infine San Giorgio La Molara. Il raduno è pensato come un viaggio tra scorci inesplorati e sapori tradizionali, un’esperienza sensoriale intensa, caratterizzata dalla scoperta e dalla condivisione sportiva. Lo stile avventuroso ed entusiasmante saranno le due imprescindibili peculiarità che renderanno la Miscano Trail un evento esente da qualsiasi forma competitiva unico nel suo genere. Sono possibili un percorso rosso (hard) ed un percorso blu (medium).
info e prenotazioni

in copertina: trekking nelle forre di Lavello (foto di Matese Escursioni)