Il clima mite di fine estate ci invoglia ad intraprendere piacevoli passeggiate nella natura oppure tra l’arte e la storia della nostra meravigliosa regione.
Il weekend dal 15 al 17 settembre 2017 ci offre interessanti visite tra siti archeologici e borghi storici, oltre a super-panoramiche escursioni a Capri e in Costiera Amalfitana, per goderci gli ultimi profumi della bella stagione e magari fare un tuffo a mare!

15 settembre | Merenda itinerante “Il mito di Ulisse”
organizzata dall’associazione Pro Loco Massa Lubrense
centro massa lubrensePasseggiata guidata per bambini tra i vicoletti storici di Massa Lubrense, in penisola sorrentina, con merenda a base di prodotti biologici, spettacolo dei “Barattoli Cosmici” e laboratorio creativo. L’evento è a cura di Lucia Sessa e Veronica D’Antuono. Il raduno è alle ore 17 presso la sede della Pro Loco, in via Filangieri 11. La partecipazione è gratuita.
info: tel. 081 533 9021 – Pro Loco Massa Lubrense

15 settembre | Oplontis by night with an English speaking guide
visita guidata organizzata dall’associazione “Rete Vesuviana per l’Ospitalità Diffusa”
Gli scavi archeologici di Oplontis di notteTutto il fascino del prezioso sito archeologico di Oplontis, a Torre Annunziata (Na), in una visita guidata notturna, in lingua inglese, a cura dell’Archeoclub di Torre Annunziata. A partire dalle 20:30, la visita si snoda nella maestosa villa d’otium attribuita a Poppaea Sabina, seconda moglie dell’imperatore Nerone. Risalente alla metà del I secolo a.C., ampliata in età imperiale, la villa era in corso di restauro al momento dell’eruzione del 79 d.C. e, nella parte finora riportata alla luce, conserva meravigliosi affreschi. La visita è gratuita.
info e prenotazioni: tel. 0815362800 – mirella.azzurro@alice.it
Associazione AREV-OD – Rete Vesuviana per l’Ospitalità Diffusa

16 settembre | Visita alla Grotta dello Smeraldo e rientro in barca ad Amalfi
escursione organizzata da Cartotrekking
In barca per visitare la Grotta dello SmeraldoDa Agerola fino a Conca dei Marini, sulle tracce dell’antica Via Maestra dei Villaggi della Repubblica Marinara di Amalfi, fino alla bellissima Grotta dello Smeraldo. Riscoperta all’inizio del ‘900, la Grotta regala suggestivi riflessi smeraldini nell’acqua cristallina e sulle pareti ricche di stalattiti e stalagmiti. Dopo la visita alla grotta, il tour prosegue in barca per concludersi al molo di Amalfi, dove il pomeriggio può continuare in riva al mare oppure fra le meraviglie del centro storico.
info e prenotazioni

17 settembre | Sessa Segreta, Sentiero delle Cave
escursione organizzata da Salvatore Donatiello, guida turistica
La Cattedrale di Sessa AuruncaDal suggestivo borgo medioevale di Sessa Aurunca alle sue bellissime campagne, all’interno del Parco regionale di Roccamonfina – Foce Garigliano. Seguendo un antichissimo tracciato, la passeggiata porta alla scoperta di preziosi reperti archeologici d’epoca romana, chiese rupestri, mura ciclopiche, conventi abbandonati e secolari vigneti. Alternando panorami affascinanti sul Golfo di Gaeta e sulla città antica, l’escursione si conclude con una breve visita all’imponente cattedrale che domina il centro storico.
info e prenotazioni

17 settembre | Dal Sentiero degli Dei a Positano, con rientro in bus privato
escursione organizzata da Cartotrekking
Dai monti di Agerola al borgo di Positano, lungo uno dei sentieri naturalistici più belli al mondo, in compagnia di una guida locale Aigae. Si cammina a circa 500 metri sul livello del mare, a picco sulla Costiera Amalfitana, tra panorami straordinari e una flora straripante. Previsti approfondimenti su temi agricoli ed agronomici e pic nic sulla terrazza di una chiesa. Dopo le antiche scalinate di Nocelle, l’ultimo tratto dell’escursione conduce dalla spiaggia di Arienzo al centro di Positano. Disponibile un bus privato per il rientro ad Agerola.
info e prenotazioni

17 settembre | Escursione sul Monte Solaro a Capri
organizzata dall’Associazione Costa delle Sirene
Panorama di Capri dal Monte SolaroDa Marina Grande alla vetta del Monte Solaro, la cima più alta dell’isola di Capri, a 589 metri di altitudine. L’escursione inizia con la scalinata della via Fenicia che conduce ad Anacapri e continua risalendo il monte fino al famoso belvedere sui Faraglioni. Da qui si prosegue sul crinale della montagna fino alla vetta, lungo un sentiero impegnativo (quindi consigliato ad escursionisti esperti) che in alcuni tratti ha una pendenza molto ripida e richiede di arrampicarsi aiutandosi con le mani. La discesa dalla montagna sarà in seggiovia, con magnifici panorami sull’isola e sulla penisola sorrentina. L’escursione è a numero chiuso.
info e prenotazioni

in copertina: una delle terrazze panoramiche sul sentiero da Agerola a Conca dei Marini (foto di Cartotrekking)