Una domenica frizzante all’insegna del trekking naturalistico, urbano ed archeologico. Dai monti alle coste, dai vulcani alle colline, dai borghi alle città, ecco la nostra selezione di escursioni e visite guidate in Campania per domenica 4 marzo 2018, proposte da associazioni del territorio e guide sia ambientali che turistiche.

4 marzo | Trekking alla scoperta della Primula Palinuri
organizzato da Outdoor Cilento
Fiori di Primula Palinuri nel Parco Nazionale del CilentoEscursione guidata nel Parco Nazionale del Cilento per assistere ad un evento naturale unico al mondo: la fioritura della rarissima Primula Palinuri, specie protetta sia a livello regionale che comunitario. Il fiore, divenuto simbolo del Parco, fiorisce a febbraio e marzo lungo la costa di Camerota e Palinuro. L’escursione si terrà nella splendida spiaggia di Porto Infreschi a Marina di Camerota, tra i luoghi del Cilento più ambiti nei mesi estivi, da scoprire con altri occhi d’inverno, senza la presenza dell’uomo.
info e prenotazioni

4 marzo | Trekking sui Monti Tifatini
organizzato da Trekking Castel Morrone e CAI Caserta
La cima del monte Montagnano con la croce del Giubileo 1950Escursione guidata alla scoperta del territorio di Castel Morrone (Caserta) e delle sue tante peculiarità. Il cammino inizia lungo la parte alta del torrente Fusaro, in piena portata per le ultime forti piogge che rendono ancora più suggestivi i suoi salti d’acqua. Si visitano i vecchi rifugi di guerra scavati nel tufo, si incrociano bovini al pascolo sui prati della località Parco, si risale il Monte Montagnano, da cui si gode uno splendido panorama su Monte Castello, per poi conquistare la cima di Monte Zecchinoso, da cui si apre un bellissimo panorama sul Massiccio del Taburno-Camposauro. Il ritorno al punto di partenza avviene lungo una mulattiera in discesa.
info e prenotazioni

4 marzo | Il Sentiero degli Dei d’inverno con braciata in location speciale
escursione organizzata da Cartotrekking
Trekking d'inverno sul Sentiero degli DeiTrekking guidato sul celebre Sentiero degli Dei, spettacolare itinerario a picco sul mare della Costiera Amalfitana, tra i monti di Agerola, nel Parco Regionale dei Monti Lattari. Immersi nella macchia mediterranea, il percorso si snoda tra ruderi antichi, terrazzamenti coltivati, grotte e panorami mozzafiato da Praiano e Positano fino all’isola di Capri. Il rientro al punto di partenza, nella frazione di Bomerano, avviene percorrendo la variante alta del sentiero. A metà percorso è prevista una sosta gastronomica (facoltativa) presso un antico casale panoramico, con un banchetto a base di prodotti tipici agerolesi.
info e prenotazioni

4 marzo | Trekking da Mergellina alla Gaiola
organizzato da Salvatore Donatiello, guida turistica
Gaiola, isolotto nell'area protetta (ph Gianfranco Adduci)Percorso di trekking urbano tra le meraviglie della collina di Posillipo, a Napoli. Si parte da lungomare di Mergellina e si risale Posillipo ammirando sontuose ville storiche, calette, insenature e splendidi panorami sul Golfo di Napoli. La passeggiata si conclude di fronte all’isolotto della Gaiola, nell’omonima area marina protetta, un luogo che custodisce diverse storie e leggende a tinte scure. Saluti finali con brindisi a base di spritz (facoltativo).
info e prenotazioni

4 marzo | Escursione sul Monte Sant’Angelo
organizzata da Stefano Erbaggio, guida Aigae
trekking sul Monte Sant'Angelo, Campi FlegreiIl Monte Sant’Angelo è la vetta settentrionale del Cratere del Gauro, il residuo di un antico vulcano nato più di 10.000 anni fa. È il più grande dei Campi Flegrei, dopo gli Astroni e, esclusi i Camaldoli, il più alto. Il vulcano è sconosciuto ai più e domina il territorio dall’alto offrendo un eccezionale panorama da Lucrino fino al Lago Patria. L’escursione partirà dal fondo del cratere, dove sorge il Carney Park, e ne risalirà le pendici attraverso il castagneto fino al bordo, per poi proseguire verso la chiesa di San Michele Arcangelo, eretta sull’omonimo monte. Gratis per i bambini fino ai 7 anni.
info e prenotazioni

4 marzo | Trekking Crinale degli Dei
organizzato dal Parco Archeologico di Velia
Escursione guidata alla scoperta dell’antica città greca di Elea, poi divenuta Velia in epoca romana, città famosa nell’antichità per Parmenide e la sua scuola filosofica. Siamo ad Ascea, in provincia di Salerno, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburni. Il percorso prevede la visita dei quartieri meridionali, del pozzo sacro e delle terme. Si prosegue salendo verso la Torre angioina passando sopra “Porta Rosa”, annoverata come il più antico esempio di arco a tutto sesto in Italia. Si arriva infine sull’acropoli attraverso il percorso che corre lungo le mura della città antica, dove sorgevano numerose aree sacre e perciò noto come “Crinale degli Dei”.
info e prenotazioni

4 marzo | Cuma, la voce della Sibilla Cumana
visita guidata organizzata da Sinergie Campane
L'antro della Sibilla a CumaCuma, oggi nel territorio fra Pozzuoli e Bacoli, è la più antica città della Magna Grecia sulla terraferma, celebre per il suo culto oracolare che aveva come protagonista la Sibilla, sacerdotessa che nell’Eneide di Virgilio vaticinò l’immortale destino di Roma. Il parco archeologico di Cuma custodisce i resti di monumenti straordinari, eretti su un’incantevole rocca naturale a breve distanza dal mare, caratterizzata da una ricca complessità geologica. Cuore del parco è l’antro della Sibilla, una galleria dagli effetti di luci particolari dove, si narra, la Sibilla Cumana enunciava le sue profezie. Tante le leggende legate al luogo e tanti gli usi della galleria, tutto da scoprire durante la passeggiata archeologica. Ingresso gratuito al parco in occasione dell’iniziativa ministeriale “domenica al museo”.
info e prenotazioni

4 marzo | Gocce di Memoria: Storie dal Rione Terra
visita guidata organizzata da Sinergie Campane
Vista del porto di Pozzuoli dal Rione Terra (foto di Gemma Russo)Un tour fra le mura e le storie del Rione Terra, il cuore di Pozzuoli fin dal II. sec a.C., quartiere sgomberato negli anni ’70 per i pericoli del bradisismo. Guida d’eccezione sarà la giornalista Gemma Russo, autrice del libro “Storie dal Rione Terra”, una raccolta di testimonianze ascoltate da chi ha vissuto nel Rione.
L’itinerario inizia dal Sedile dei Nobili, prosegue nel percorso archeologico sotterraneo per ammirare i resti dell’antica colonia romana, termina al suggestivo Tempio/Duomo di San Procolo. La passeggiata continua fra le stradine del Rione Terra e le sue terrazze a picco sul mare, accompagnati dalle letture e dalle evocazioni del libro.
info e prenotazioni

in copertina: vista della Darsena di Pozzuoli dal Rione Terra (foto di Gemma Russo)