Home Escursioni e visite guidate Itinerari di fine estate in Campania, weekend 15-16 settembre

Itinerari di fine estate in Campania, weekend 15-16 settembre

La penisola sorrentina e Capri visti dal Vesuvio (ph Gianfranco Adduci)

Viaggi su treni d’epoca e dragon boat, trekking per raggiungere una spiaggia, la cima di un monte oppure il cratere di un vulcano, passeggiate fra suggestivi borghi, pregiati vigneti e preziosi resti archeologici. E non mancano percorsi teatralizzati, musica e degustazioni di prodotti tipici.
Ecco la nostra selezione di escursioni e visite guidate in Campania per il weekend 15-16 settembre 2018.
L’estate sta finendo ma ricomincia la voglia di camminare!

15 settembre | Viaggio sul Treno Irpino delle Sorgenti
organizzato dalla Fondazione FS
Treno a vapore con carrozze corbellini da Avellino a Rocchetta Sant'AntonioSabato si inaugura un nuovo itinerario in Campania con i Treni Turistici di Fondazione FS. Il Treno Irpino delle Sorgenti partirà dalla Stazione di Benevento, alle ore 8:30, con destinazione Cassano Irpino, toccando le stazioni di Tufo, Avellino e Taurasi. Arrivati al borgo di Cassano Irpino, i passeggeri saranno coinvolti in un tour guidato nel centro storico e alle sorgenti che alimentano sia l’acquedotto pugliese sia l’acquedotto dell’Alto Calore. I biglietti potranno essere essere acquistati anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. La giornata vedrà la partecipazione degli studenti del Master “Infrastrutture ed Aree interne”, organizzato dal DIARC dell’Università di Napoli, in collaborazione con Regione Campania.
info e prenotazioni

15 settembre | Visita guidata in Dragon Boat nel mare di Baia
organizzato dalle associazioni Sinergie Campane e Malazè
Su mare di Baia in canoa Dragon BoatUn fantastico tour a bordo di una grande canoa da venti posti per poter ammirare le bellezze della costa baiana, fino a giungere alle pendici del Castello Aragonese, affascinante fortezza dalle spesse mura, con il suggestivo fortino, il faro e la bellissima spiaggia ai suoi piedi. Remando in compagnia si potranno vedere le mura in parte sommerse di sfavillanti ville romane, le cupole di antiche aule termali, una villa sequestrata alla camorra, una vecchia nave mercantile: elementi apparentemente diversi ma che racchiudono insieme la storia della bellissima Baia.
info e prenotazioni

15 settembre | Il Castello di Baia: un museo nel museo
organizzato dalle associazioni Misenum e Sinergie Campane
Il Castello di Baia nel Parco Archeologico dei Campi FlegreiVisita guidata ad uno dei più bei “gioielli” flegrei: il castello Aragonese, dal 1993 sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei. Con le sezioni di Cuma, Pozzuoli e Rione Terra, ammirerete statue, utensili ed antichi gioielli che testimoniano il passato sfavillante di Baia, mentre le spesse mura, i ponti levatoi ed il fortino racconteranno di una fortezza quasi inespugnabile con bellissime terrazze a picco sul mare. Nell’occasione sarà possibile visitare anche la deliziosa chiesetta del Castello dedicata a Santa Maria del Pilar.
info e prenotazioni

15 settembre | WalkingTour Quartieri Spagnoli
organizzato dall’associazione Hermes Turismo e Beni Culturali
Quartieri Spagnoli a Napoli, muralesUn sabato tra i colori, l’arte, la cultura, i sorrisi e l’energia dei Quartieri Spagnoli, uno dei rioni più caratteristici di Napoli. Sarà una piacevole passeggiata fra i suggestivi vicoli brulicanti di attività e tradizioni, ricchi di grandi e piccole storie, alcune cinematografiche ed altre soltanto immaginarie. La visita sarà effettuata con l’ausilio di radioguide per consentire di scattare foto e fermarsi ad osservare gli scorci senza perdere una parola della guida.
info e prenotazioni

15 settembre | Sul Sentiero dell’Amore da Furore alla Gavitella
organizzato da Salvatore Donatiello, guida Aigae
Tra Agerola e FuroreEscursione guidata in Costiera Amalfitana dal bellissimo Borgo di Furore alla spiaggia della Gavitella di Praiano, attraverso le antiche stradine dette “Petingoli” e meravigliosi sentieri che regalano scorci meravigliosi e storie del territorio. Si cammina tra antichi terrazzamenti con orti, uliveti, e agrumeti ed una selvaggia macchia mediterranea. Lungo il percorso si ammirano antiche chiese con eleganti impianti barocchi ed i suggestivi murales sui muri di Furore, “Paese dipinto”. Infine si arriva alla bellissima spiaggia della Gavitella per uno degli ultimi bagni estivi.
info e prenotazioni

16 settembre | Piscina Mirabilis e l’acquedotto del Serino
organizzato da Parco Archeologico dei Campi Flegrei
Veduta dela Piscina Mirabilis a Baia - BacoliUna passeggiata a Bacoli, nei Campi Flegrei, per scoprire la storia degli antichi acquedotti romani, fino ad esplorare il meraviglioso complesso della Piscina Mirabilis, una enorme cisterna che costituiva la parte terminale dell’acquedotto augusteo, costruita per approvvigionare la flotta. L’acquedotto augusteo era uno dei più importanti dell’Impero Romano e portava l’acqua dalle sorgenti di Serino, a 100 chilometri di distanza.
La Piscina Mirabilis è interamente scavata nel tufo della collina prospiciente il porto di Miseno.
info e prenotazioni

16 settembre | Enigma Flegreo
organizzato da Valore Cultura e Parco Archeologico dei Campi Flegrei
Stadio Antonino Pio a PozzuoliA seguito del grande successo dell’iniziativa, torna a Pozzuoli l’evento “Enigma Flegreo”, ovvero l’appassionante lettura di passi dal romanzo di Gianni SantarpinoNel nome di Euno”, giallo ambientato negli incantevoli scenari dei Campi Flegrei. Location dell’evento è lo Stadio Antonino Pio, una tipologia di edificio molto rara nell’Impero Romano d’Occidente, portato alla luce nel 2008. Oltre all’evento teatralizzato, si effettueranno visite guidate allo Stadio a cura degli studenti del Liceo Vittorini, indirizzo linguistico. Il biglietto per l’evento e le visite è di 1 euro.
info e prenotazioni

16 settembre | Vesuvio, Cratere Full Tour
organizzato da Vesuvio Natura da Esplorare
Escursione sul cratere del vulcano Vesuvio (ph Gianfranco Adduci)Escursione guidata per circumnavigare l’intero edificio vulcanico del Vesuvio. La prima parte di trekking è lungo il sentiero 5 del Parco Nazionale del Vesuvio, da cui si ammira la cresta del Monte Somma e la spettacolare Valle del Gigante. Raggiunto il bordo craterico, si ammirano la natura geologica del vulcano, il fondo del cratere e uno splendido panorama su tutto il Golfo di Napoli. Dalla località “Capannuccia” si prosegue sul versante est scendendo sui detriti piroclastici fino a quota 1100m. Con lo sguardo sull’agro nocerino-sarnese e su Pompei, il percorso si conclude circumnavigando il Gran Cono per tornare al punto di partenza.
info e prenotazioni

16 settembre | Visite guidate all’Oasi degli Astroni
organizzato da Oasi WWF Cratere degli Astroni
Laghetto nell'Oasi WWF Cratere degli AstroniDoppia visita guidata alla meravigliosa Oasi WWF Cratere degli Astroni, a Pozzuoli, riserva importantissima per la sua avifauna, sia stanziale che migratoria, oltre che prezioso polmone di ossigeno per Napoli.
In mattinata è prevista una visita guidata attraverso i luoghi e le particolarità dell’Oasi a cura dell’associazione Artemide (info e prenotazioni).
In serata una speciale visita guidata per conoscere da vicino i pipistrelli, in compagnia del professore Danilo Russo dell’Università Federico II di Napoli. Grazie al bat-detector sarà anche possibile ascoltarli (info e prenotazioni).

16 settembre | Note in Cammino: Trekking, Taranta, Tarallucci e Vino
organizzato da Note in Cammino
Note in Cammino sul Monte Comune, Faito, Vico EquenseUn pomeriggio tra trekking, canti popolari, tarallucci e vino sul Monte Comune, sul massiccio del Faito, dove lo sguardo si perde a 360° tra il golfo di Napoli e quello di Salerno, tra Positano e Punta Campanella, tra il Vesuvio e Capri. Si parte da Santa Maria del Castello, antico borgo di Vico Equense, e si risale il monte tra rigogliosa macchia mediterranea e fitti boschi di castagno. In cima, ad 850 metri di altezza, vi aspettano i Canti migranti del Triotarantae con le musiche della tradizione napoletana, vino, diversi tipi di taralli ed assaggi del celebre Provolone del Monaco D.O.P., offerti dal consorzio di tutela del prezioso formaggio locale.
info e prenotazioni

16 settembre | Il Sentiero dei Limoni: Ravello – Minori – Maiori
organizzato da Cartotrekking
Panorama di Minori dal Sentiero dei LimoniUna passeggiata in Costiera Amalfitana alla scoperta del Sentiero dei Limoni, votato tra i migliori percorsi pedonali d’Italia dalla guida Travel365. Il Sentiero dei Limoni è uno spettacolare itinerario di rural trekking, tra antiche vie e scalinate della Repubblica Amalfitana, con vedute mozzafiato sul mare, sui borghi e sui terrazzamenti tipici della Costiera, dominati dalle coltivazioni del celebre limone sfusato di Amalfi.
L’itinerario inizia da Ravello, passa per Minori e termina a Maiori. Da qui si potrà ritornare al punto di partenza in autobus privato oppure con gli autobus Sita.
info e prenotazioni

16 settembre | Trekking sul Monte Bulgheria
organizzato dall’associazione Costa delle Sirene
Monte Bulgheria, Parco del CilentoEscursione guidata sul Monte Bulgheria, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Il monte, alto 1225 metri, si erge isolato come una “leonessa addormentata”, con lo sguardo rivolto ad oriente. La sua sagoma inconfondibile ha ispirato anche il pittore spagnolo José Ortega, il quale visse per molti anni ai piedi del monte in località Bosco. Ricchissima la flora, tra cui piante secolari di ontano e castagno e numerosi tipi di orchidee selvatiche. La denominazione del monte deriva dai coloni bulgari che qui si insediarono prima del 500.
info e prenotazioni

16 settembre | Trekking alla Grotta dei Vallicelli, Monte Cervati
organizzato da Outdoor Cilento
Escursione e degustazione di cacio sul CervatiUna rilassante e gustosa domenica sul Monte Cervati, la seconda cima più alta della Campania, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. In mattinata si fa trekking tra i boschi di faggio e i panorami mozzafiato. Il percorso è un circuito di circa 5 km che consente di scoprire la meravigliosa Grotta dei Vallicelli, molto importante anche da un punto di vista preistorico. Dopo l’escursione guidata, la giornata continua partecipando all’evento ”CacioEComunanza”, organizzato da “Grotta, Briganti e Cacio”, con pranzo a base di prodotti tipici e tante sorprese.
info e prenotazioni

16 settembre | Tufo Greco Festival: wine trekking e visite alle cantine
organizzato dal Comune di Tufo
Wine Trekking tra Tufo e Santa PaolinaL’atteso Tufo Greco Festival, da venerdì 14 a domenica 16 settembre 2018 nel borgo di Tufo, in provincia di Avellino, organizza una serie di escursioni e visite guidate per eno-appassionati ed ecoturisti.
Le giornate di sabato e domenica iniziano con due imperdibili appuntamenti di Wine Trekking (tel. 347 990 49 55), percorsi esplorativi nei vigneti di Tufo con le guide CAI Avellino. Si cammina sul sentiero che collega la frazione San Paolo di Tufo alla frazione Sala di Santa Paolina, affacciandosi su una magnifica vallata da cui si ammirano filari di vigneti e straordinari panorami con il Partenio e il Taburno. Alle ore 12, inoltre, inizia il “Tufo Greco Festival in cantina”, una serie di visite guidate alle aziende vinicole del territorio.
info e prenotazioni

in copertina: panorama del Golfo di Napoli dal cratere del Vesuvio (foto di Gianfranco Adduci)