Ecco la nostra selezione di eventi gratis per trascorrere allegramente il secondo weekend di luglio 2016 a contatto con le genuine tradizioni regionali, tra festival di musica popolare, degustazioni di vini e prodotti tipici, escursioni naturalistiche e visite ad incantevoli borghi storici.

La folla in piazza a Campagna per l'inizio della ChienaAcqua fresca a volontà! La migliore soluzione per l’arsura di questo luglio infuocato. Lo sanno bene a Campagna, nel salernitano, dove anche quest’anno il paese è in festa per “la Chiena”, una tradizione antica che prevede l’allagamento del paese deviando artificialmente il corso del fiume, in modo da igienizzare le strade principali.
In occasione della festa gli abitanti si riversano per le strade allagate inzuppandosi i piedi e lanciandosi giocosamente secchiate d’acqua, un rito arcaico e catartico, un’occasione per far festa e ritrovarsi insieme in allegria.
L’evento è ormai una grande attrazione per i turisti che, sempre più numerosi, ogni anno durante i fine settimana d’estate si dirigono a Campagna per partecipare alla festa che si terrà tutti i weekend a partire da domenica 10 luglio fino a domenica 14 agosto, con l’aggiunta di martedì 16 e mercoledì 17 agosto quando ci sarà la chiena di mezzanotte, l’ultima dell’anno.
Oltre alle passeggiate e alle secchiate d’ordinanza, la manifestazione prevede spettacoli, concerti di musica folk e cooking show denominati Chiena di Gusto, dove saranno preparate pietanze a base delle eccellenze gastronomiche locali offerte dalla aziende del territorio.

Il borgo di Castellabate di notteSempre nel salernitano e precisamente nello splendido borgo cilentano di Castellabate, noto al grande pubblico per essere stata l’ambientazione del fortunato film Benvenuti al Sud, i giorni 8 e 9 luglio e successivamente il 5, 6 e 7 agosto si svolgerà la seconda edizione di Vicoli in Vino.
Il borgo splendidamente affacciato sul Golfo di Salerno, con i suoi vicoli medievali, i suggestivi scorci da cui si scorge il mare, il castello, i palazzi storici, le chiese e i balconi fioriti farà da scenario alla kermesse.
Oltre alle degustazioni di vini e ai prodotti gastronomici locali realizzati secondo metodi di coltivazione secolari, si potrà assistere alle esibizioni di artisti e e gruppi musicali che proporranno ritmi, musica e canzoni appartenenti alla cultura tradizionale cilentana.
L’evento potrebbe rivelarsi una buona occasione per visitare o rivivere le atmosfere medievali di uno dei borghi più affascinanti e preziosi d’Italia e magari farsi una nuotata nello splendido mare Bandiera Blu sul litorale a pochi chilometri dal borgo, oppure visitare gli scavi archeologici di Paestum e Velia distanti poco più di mezz’ora di auto.

Puozzi passà a PratolaI ritmi delle tammorre e delle nacchere, insieme ai canti e ai balli tradizionali non mancheranno neanche al Festival di Musica Popolare “Puozzi passà p’a Pratala” che si terrà a Pratola Serra i giorni 8, 9 e 10 luglio.
Oltre alle esibizioni di noti gruppi di musica folk, il programma dell’evento prevede spettacoli di artisti di strada, mostre, esposizioni e stand gastronomici.
Una curiosità: a dispetto del carattere festoso dell’iniziativa, il titolo come anche il logo dell’evento che simboleggia un teschio umano, si rifanno ad un antico detto popolare. Tutto ebbe inizio secoli fa, quando i detenuti del vicino carcere di Montefusco, tristemente noto come lo Spielberg d’Irpinia, passavano in catene da Pratola percorrendo la strada che li avrebbe condotti al loro triste destino di torture, reclusione e morte.
Suggeriamo di approfittare del Festival per visitare il vicino borgo antico di Montefusco, un autentico gioiello ricco di chiese e palazzi storici, opere d’arte e panorami mozzafiato sulle valli dell’Irpinia e del Sannio.

Il Castello nel borgo medievale di Riardo (Ce)Passando di borgo in borgo, ci spostiamo a Riardo, nel casertano, dove il 9 e il 10 luglio si terrà la 13° edizione della Sagra al Borgo. Passeggiando lungo le strade e vicoli del centro storico di impianto medievale, si potrà partecipare a degustazioni dei prodotti della gastronomia tipica, scoprire l’artigianato locale, partecipare a mostre artistiche e fotografiche e assistere a performance musicali che variano dalla musica popolare tradizionale a fusioni tra il folk americano e quello partenopeo.
Inoltre, quest’anno, per la prima volta, si potranno visitare le stanza del suggestivo castello medievale che dall’alto del colle domina l’intero borgo.

Eugenio Bennato Taranta PowerRestando in tema di festival di musica popolare, a Teora (Av), sabato 9 luglio, si terrà il Wine & Taranta Fest “cantinando tra arte e gusto”.
Tra gli artisti in programma, oltre ai Pizzicanti d’Irpina & Canti popolari teoresi sono attesi Eugenio Bennato & Taranta Power. A partire dalle ore 16, nel centro storico prenderanno il via i laboratori enologici e gastronomici con prodotti tipici irpini.
A meno di mezz’ora di auto da Teora si trova l‘Oasi WWF del Lago di Conza, un incanto per gli amanti della natura incontaminata che avranno l’occasione di ammirare diverse specie di piante e uccelli che nidificano nel lago.
A poca distanza dall’Oasi, inoltre, ci sono gli scavi archeologici dell’antica Compsa e il suggestivo paese di Cairano, arroccato su un gigantesco sperone roccioso e tanto celebrato dal noto cantautore di origini irpine Vinicio Capossela.

Panorama Penisola Sorrentina dal Monte FaitoInfine segnaliamo un’escursione gratuita sul Monte Faito, l’ultima del mese di luglio organizzata da Italian Free TOUR.
Gli amanti del trekking e delle passeggiate naturalistiche scopriranno un vero e proprio paradiso, fatto di faggete, maestose formazioni rocciose e magnifici panorami sui golfi di Napoli e Salerno.
I partecipanti, inoltre, avranno l’occasione di riconoscere alcune tra le piante ed erbe spontanee locali e scoprirne le proprietà curative e il loro utilizzo secondo la tradizione popolare.

Articolo di GDavide Napolitano