Feste popolari, concerti, artisti di strada, spettacoli teatrali, visite guidate a borghi storici dell’entroterra, piatti della tradizione locale e buon vino sono i protagonisti della nostra selezione di eventi gratis in Campania per il weekend 1-3 luglio 2016.

Il Castello della Leonessa a Montemiletto, in IrpiniaDomenica 3 luglio si parte alla volta della 4° tappa di Estate in Irpinia, iniziativa a cura di Info Irpinia che mira alla riscoperta delle risorse paesaggistiche e artistiche di un territorio ancora poco frequentato dalle grandi masse turistiche ma straordinariamente ricco di antiche tradizioni enogastronomiche e culturali.
Questa volta si punterà al cuore del Principato Ultra, la circoscrizione che ai tempi del Regno delle Due Sicilie comprendeva l’attuale Irpinia, gran parte del Sannio e alcuni territori del foggiano e del salernitano.
Le escursioni guidate, rigorosamente gratuite, nel prossimo appuntamento riguarderanno due piccoli gioielli incastonati sulla cima di alture a cavallo tra le province di Avellino e Benevento: Prata di Principato Ultra e Montemiletto.
Oltre ad ammirare tipici paesaggi collinari e a visitare palazzi storici, chiese e monumenti dei due antichi borghi, si potrà partecipare, al costo di 10 euro, ad un pranzo a base di succulenti prodotti tipici locali.
La manifestazione, inoltre, si propone di contribuire alla difesa dell’ecosistema locale, portando l’attenzione sugli abusi e i danni ambientali perpetrati negli anni a spese dell’area che comprende la Valle del fiume Sabato.

Artisti e tradizioni folkloristiche a Forino (AV) per "Sera Passaie"Sempre in Irpinia, precisamente a Forino, nei giorni 1, 2 e 3 luglio, si svolgerà Sera Passaie… a Forino – incontri di musica, arte ed enogastronomia.
Tra le strade del centro storico, spettacoli teatrali, concerti musicali e artisti di strada allieteranno le serate di grandi e piccini.
Il programma dell’evento, infatti, spazia dai concerti di musica jazz alla tarantella “psychedelica”, dalle commedie di Eduardo agli spettacoli di marionette e molto altro.
Ma il Festival di Forino non offre solo arte e spettacolo. Lungo il percorso della manifestazione, infatti, si avrà la possibilità di degustare pregiati vini irpini quali l’ Aglianico e il Fiano, oltre alla birra artigianale prodotta in zona e ai rinomati piatti tipici locali come medaglioni di ricotta con tartufo, cortecce ai funghi porcini, tiella di maiale, scamorza arrostita con funghi porcini, caciocavallo impiccato, zeppole fritte e molto altro.
Non mancherà l’occasione di scoprire prodotti artigianali e ammirare una mostra con 18 tele risalenti al XV e XVI sec. allestita nella Chiesa del Santissimo Rosario, recentemente restaurata.

Artisti di strada nel borgo di Casertavecchia per Radici FestSerate di feste, musica e spettacoli sono in programma anche a Caserta Vecchia, dove il 2 e 3 luglio si terrà la III° Edizione di Radici Fest – Buskers al Borgo, festival degli artisti di strada.
Tra le strade, i vicoli e le piazze di uno tra i più suggestivi borghi medievali del casertano andrà in scena una gioiosa festa all’aperto ricca di musica, spettacoli, danze e colori.
Musicisti, giocolieri, attori, mimi e paranze popolari si esibiranno in spettacoli itineranti trasformando il borgo in un magnifico scenario fiabesco.
L’obiettivo della manifestazione è efficacemente indicato nel titolo “Radici Fest”, col quale gli organizzatori intendono omaggiare l’antico patrimonio storico, artistico e culturale del territorio e, allo stesso tempo, le prime manifestazioni di arte popolare, quando non esistevano barriere tra artisti e spettatori.
Inoltre, sono previste, nel pomeriggio, al costo simbolico di 1 euro, visite guidate alle bellezze del borgo e, in un’area allestita per l’occasione, si potrà assistere gratuitamente alle proiezioni gratuite “dei più bei cortometraggi indipendenti dell’anno”, a cura di CINEMA DAL BASSO.

Balli e canti nella Festa della Tammorra a Somma Vesuviana (Na)Suoni arcaici, canti e danze al ritmo catartico delle tammorre invaderanno le strade di Somma Vesuviana, dove, il 2 e 3 luglio, avrà luogo la XI Edizione della Festa della Tammorra.
In un antico borgo vesuviano che custodisce tracce di storia millenaria e antichissime tradizioni della cultura contadina, paranze locali e non solo coinvolgeranno gli spettatori con le sfrenate tammurriate che negli scorsi anni hanno visto una sempre crescente partecipazione di pubblico.
Lo scopo degli organizzatori è ricreare l’ambientazione tipica delle antiche feste popolari dedicate alle sette madonne campane, un culto sincretico, a metà strada tra paganesimo e cristianesimo, dedicato alle sette sorelle figlie di S.Anna e S. Gioacchino. Per ciascuna delle Madonne fu consacrato un luogo di culto e concepita una speciale tammurriata.
Nel corso della festa saranno allestiti stand con prodotti dell’artigianato e della ricca gastronomia locale.

La disfida dei trombonieri nello stadio di Cava de Tirreni (Sa)Nel weekend 2 – 3 luglio 2016, a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, migliaia di figuranti saranno coinvolti in coloratissimi cortei storici e spettacolari gare di sparo. Si tratta della Disfida dei Trombonieri, evento che dal 1974 coinvolge i 7 casali storici che si contendono la “pergamena bianca”, premio che ricorda la pergamena donata da Re Ferrante d’Aragona al popolo cavese per la loro profonda lealtà e il soccorso prestato contro gli assedi angioini del 1460.
Sabato 2 luglio 2016, dalle ore 18, il corteo storico lungo i portici del prezioso centro cittadino che si fermerà in piazza Duomo per il rituale sorteggio dell’ordine di sparo dei casali.
Domenica 3 luglio 2016, dalle ore 19, presso lo Stadio Lamberti, ci sarà la “disfida” vera e propria. Cortei, cavalieri al galoppo, sbandieratori e musica accompagneranno l’avvincente gara di sparo. Una serie di fuochi pirotecnici festeggerà i vincenti fra gli applausi e i canti di gioia lungo le strade della città.

Panorama aereo del Museo e del Bosco di Capodimonte, a NapoliLa prossima domenica sarà la prima del mese e come accade ormai da oltre un anno, vi segnaliamo l’evento Domenica al Museo, la giornata in cui l’ingresso ai Musei e ai Parchi Archeologici nazionali sarà gratis per tutti.
Approfittiamo dell’evento per proporvi una selezione “green” di siti museali della Campania che vi consentiranno di abbinare l’arte e la cultura regionali con escursioni naturalistiche e passeggiate all’aria aperta.

 

Articolo di GDavide Napolitano