Il 25 e 26 marzo 2017 ritornano le Giornate Fai di Primavera. L’iniziativa a cura del FAI – Fondo Ambiente Italiano, giunta alla sua 25° edizione, ripropone anche quest’anno la visita a 1000 luoghi in tutta Italia aperti dai volontari FAI, con visite a contributo libero.

Dal 1975 ad oggi, il FAI si adopera nella tutela e valorizzazione di numerose risorse del patrimonio artistico e naturalistico nazionale offrendo un aiuto concreto alla preservazione della memoria storica e dell’identità del nostro Paese.

Sono 59 i siti aperti in Campania durante le due Giornate FAI di Primavera 2017. Si tratta soprattutto di monumenti storici, preziose chiese, castelli e capolavori d’arte, ma non solo. Siamo felici di constatare che gli amanti delle passeggiate e delle escursioni a contatto con la natura non resteranno delusi. Anche in questa edizione, infatti, nell’elenco non mancano oasi, parchi e giardini della nostra meravigliosa regione.

L'Oasi naturale del Lago di Conza (foto da incampania.it)In provincia di Avellino, ad esempio, le visite saranno ispirate ai percorsi dell’acqua, elemento che nelle verdi terre d’Irpinia dona vita a scenari spettacolari di sorgenti, laghi e cascate.
Per l’occasione saranno visitabili l’Oasi WWF di Conza della Campania, con i suoi sentieri naturalistici intorno al lago, l’acquedotto romano di Serino, che in età augustea percorreva oltre cento chilometri per portare l’acqua fino a Napoli e a Miseno, le Sorgenti Alte “Acquario Pelosi”, sempre in zona Serino, e la Sorgente Pollentina a Cassano Irpino, le cui acque, attraverso la Galleria di Valico, contribuiscono ad approvvigionare le popolazioni di tre regioni del sud Italia.

L'oasi naturalistica Ferrarelle FAI a Riardo, nell'Alto CasertanoMolto interessante la visita al Parco Sorgenti Ferrarelle di Riardo, un delizioso borgo di origini longobarde nell’Alto Casertano, ai confini con Molise e Lazio.
Il Parco fu inaugurato ufficialmente proprio in occasione delle Giornate FAI 2014, dopo un’apertura pilota nel 2013. Si tratta di un’area di 145 ettari di natura incontaminata nei pressi delle fonti delle acque minerali Ferrarelle, Natia e Santagata, in un paesaggio ricco di enormi querce e ampie zone adibite a coltivazione biologica.

Restando in tema di acque, in provincia di Benevento, precisamente a Moiano, saranno visitabili le Sorgenti del Fizzo, che alimentavano l’Acquedotto Carolino, una delle opere più imponenti costruite dai Borboni. Sempre nel Sannio si potrà partecipare ad un’escursione storico-paesaggistica intitolata “Scenari del Taburno”, in zona Bucciano.

La Villa Rosebery a Posillipo, Napoli, dimora della Presidenza della RepubblicaA Napoli si potrà visitare la famosa Villa Rosebery, la residenza in dotazione alla Presidenza della Repubblica, affacciata sul mare di Posillipo.
La Villa è immersa in un parco di circa 66.000 mq con giardini all’italiana e all’inglese e conserva una vegetazione varia composta da piante della tipica macchia mediterranea e diversi esemplari di piante esotiche.

Da non perdere, inoltre, le escursioni al Parco Letterario di Nisida, la piccola isola tra Posillipo e Bagnoli, dalla forma a caldera tipica di un vulcano spento. Nisida ospita l’Istituto Penale Minorile e, da qualche anno, anche un Parco Letterario con suggestivi sentieri naturalistici, alla scoperta della ricchissima flora e fauna locale, tra splendidi panorami sul golfo.

La Baia di Ieranto, nell'Area Marina Protetta di Punta Campanella (foto da http://www.amicibaiaieranto.com)Chiudiamo le nostre segnalazioni con l’impareggiabile bellezza della Baia di Ieranto, in penisola sorrentina, davanti ai faraglioni di Capri. La baia che fu mitica dimora delle sirene è ormai un classico delle Giornate FAI di Primavera, anche se è visitabile tutto l’anno. Per le Giornate 2017 è prevista un’escursione speciale con giro ad anello in quota, sui sentieri tra le due cime del Monte San Costanzo, per osservare la Baia dall’alto, in compagnia di gabbiani reali e falchi pellegrini.

Questi ultimi tre appuntamenti sono riservati agli iscritti FAI. E’ possibile iscriversi nei giorni precedenti e, nel caso di Villa Rosebery, anche in loco.

Clicca qui per la lista completa dei luoghi aperti in Campania per le Giornate FAI di Primavera del 25 e 26 marzo 2017.