Home Eventi e Sagre Sagra del Tartufo Nero e della Castagna di Bagnoli, edizione 40

Sagra del Tartufo Nero e della Castagna di Bagnoli, edizione 40

Il Tartufo Nero di Bagnoli Irpino

La Sagra della Castagna e del Tartufo Nero di Bagnoli Irpino è una delle sagre più longeve e apprezzate in terra d’Irpinia.
Giunta alla sua quarantesima edizione, la Sagra accoglie ogni anno un numero crescente di visitatori, oltre centomila soltanto negli ultimi anni. Merito di un’organizzazione puntuale, della bellezza di un territorio unico e della straordinaria bontà delle sue eccellenze enogastronomiche.

La sagra 2017 si terrà nei weekend 21-22 ottobre e 27-29 ottobre e festeggia due importanti conquiste: il regredire della malattia causata ai castagni dalla vespa cinipide e il restauro del Castello Canaviglia, uno dei due manieri che dominano l’antico borgo irpino.

Piazze, strade e vicoli del centro storico ospitano stand enogastronomici per degustare piatti a base di tartufo nero, funghi porcini, castagne, pecorino bagnolese, ricotta di pecora ed altro ancora, proposti sia a pranzo che a cena (venerdì 27 solo a cena).

Dalle ore 14 di sabato e domenica, inoltre, la Pro Loco propone visite guidate al centro storico (info e prenotazioni: 328 0577466) dove si ammirano, in particolare, Palazzo della Tenta con la Pinacoteca, il Castello Canaviglia, il magnifico coro ligneo della Chiesa Collegiata di Santa Maria dell’Assunta e la Chiesa S. Giuseppe, dove sarà esposto il reliquiario della sacra spina della corona di Gesù, considerata miracolosa perché si dice si arrossi quando il Venerdì Santo coincide con il giorno dell’Annunciazione.

Panorama del Lago Laceno a Bagnoli IrpinoIn programma anche escursioni in mountain bike sull’Altopiano del Laceno con la ASD Laceno Bike (di domenica, info e prenotazioni: 348 4937939 – 329 1778536 – 340 5309179 | evento Facebook) e trekking guidato con Irpinia Trekking alla scoperta del Laceno, del Monte Cervarulo, Monte Cervialto e Monte Belvedere (di sabato, info e prenotazioni: 3482771473 | evento facebook).
Altre iniziative interessanti sono l’apertura e la degustazione del Tronco di Castagne da Record (ore 20 di sabato 28 in piazza Di Capua), una mostra sulla micologia a cura dell’associazione Micologica campana (dalle 18:45 del secondo weekend, presso la sede della Pro Loco), una gara-dimostrazione della ricerca del tartufo (alle ore 15 di domenica 29, in piazza Matteotti) e la premiazione Tartufi Top-Asta dei Tartufi (ore 20, in piazza Di Capua).

Il “Nero di Bagnoli” ovvero il Tartufo Nero di Bagnoli Irpino trova il suo habitat nel sottobosco dei faggeti e castagneti del territorio, dove svolge anche il compito di “sentinella” dell’ambiente, giacché non cresce in terreni inquinati.
Annoverato tra i 10 tartufi più pregiati d’Italia, il “Tuber Mesentericum” locale è stato classificato fin dalla fine dell’Ottocento ed era immancabile sulla tavola dei Borbone, che lo preferivano ad altri tartufi di maggior fama ma di minor resa in cucina.
Sagre della castagna in Campania nel 2014La castagna tipica di Bagnoli Irpino, invece, è la Castagna Igp di Montella, detta “Palommina”, una delle migliori prodotte in Italia. Utilizzata sia fresca che secca, nel periodo di Natale, qui a Bagnoli, diventa la famosa e dolcissima “Castagna del Prete”, castagna ancora in guscio essiccata con il fuoco, tostata in forno e poi reidratata in acqua.

Durante la sagra ci sarà la distribuzione di caldarroste. Non mancherà l’intrattenimento musicale in vari punti del centro storico. Disponibile un ampio parcheggio fuori dal borgo, con bus navetta per raggiungere il centro.

Per ulteriori informazioni: evento facebook –  sito della Pro Loco Bagnoli Irpino