Camminare sui monti dell’Irpinia e del Sannio oppure lungo gli antichi sentieri della Costiera Amalfitana e della Penisola Sorrentina: quale miglior modo per celebrare la prima domenica dell’estate 2018?
Ecco a voi una selezione di escursioni guidate in Campania per domenica 24 giugno, tra panorami mozzafiato, borghi incantevoli, storie e mito, natura e bellezza!

24 giugno | Welcome Summer all’Oasi WWF di Pannarano
organizzato dall’Oasi WWF “Montagna di Sopra” di Pannarano
Escursione nell'Oasi WWF di PannaranoUna domenica per dare il benvenuto all’estate nell’Oasi WWF “montagna di Sopra” di Pannarano, tra Irpinia e Sannio.
La presentazione di tutte le iniziative della giornata si svolgerà alle 9 in località “Acqua delle Vene”.
Alle 9:30 inizia un’escursione guidata da “Canale della neve (1220 m.) a Ciesco Bianco (1589 m). Si cammina sulla cresta del massicio del Partenio, alla scoperta della biodiversità custodita dalle faggete e delle antiche “opere” della civiltà montanara: “neviere” e “carbonaie”. Dalla vetta a Ciesco Bianco si ammira un panorama mozzafiato con vista del massiccio del Taburno-Camposauro, del Matese, del Vesuvio e del Golfo di Napoli.
Il programma delle giornata prevede anche videoproiezioni di documentari naturalistici e di immagini dell’Oasi, esposizioni artistiche, laboratori didattici ed un pasto rustico (prenotazioni entro venerdì) presso il rifugio.
I fondi raccolti durante la giornata saranno impiegati per la conservazione e la gestione dell’Area Protetta.
info e prenotazioni

24 giugno | Mai fu vista simile crudelitate
escursione organizzata da Sud Francigena e Gruppo teatrale di Buonalbergo
Un’escursione storico-letteraria nel Sannio, a Buonalbergo, per rievocare la distruzione della “Terra di Monte Giove”, l’odierna località “Taverna di Montechiodo”, avvenuta il 26 giugno 1122 ad opera di Guglielmo Duca di Puglia per vendicarsi di Giordano Conte di Ariano. Al trekking in altura si alterna la lettura teatralizzata di documenti storici, passando per le visite alla baracca dei forestali, alla chiesa locale e al Castello.
info e prenotazioni

24 giugno | Sentiero delle sirene: Nerano – Punta Campanella
organizzato dall’Associazione Costa delle Sirene
La Baia di Ieranto, nell'Area Marina Protetta di Punta Campanella (foto da http://www.amicibaiaieranto.com)Il Sentiero delle Sirene è uno dei percorsi più spettacolari della Penisola Sorrentina, un itinerario ricco di miti e storie che regala viste mozzafiato sul Golfo di Salerno, su quello di Napoli e sull’isola di Capri, a due passi da Punta Campanella. L’escursione parte dalla piazzetta di Nerano, risale il Monte San Costanzo, scende per Pezzalonga fino a Punta Campanella, per poi finire a Termini di Massa Lubrense. Al di sotto c’è la splendida Baia di Ieranto, custodita dal FAI, e la Grotta di Minerva, la cui visita è riservata ad escursionisti esperti.
info e prenotazioni

24 giugno | Visita alla Grotta dello Smeraldo e rientro in barca ad Amalfi
escursione organizzata da Cartotrekking
Da Agerola fino a Conca dei Marini, sulle tracce dell’antica Via Maestra dei Villaggi della Repubblica Marinara di Amalfi, fino alla bellissima Grotta dello Smeraldo. Riscoperta all’inizio del ‘900, la Grotta regala suggestivi riflessi smeraldini nell’acqua cristallina e sulle pareti ricche di stalattiti e stalagmiti. Dopo la visita alla grotta, il tour prosegue in barca per concludersi al molo di Amalfi, dove il pomeriggio può continuare in riva al mare oppure fra le meraviglie del centro storico.
info e prenotazioni

24 giugno | Il Sentiero dei Limoni al tramonto
organizzato da Unavitavistamare e Palazzo Venezia Napoli
Escursione sul sentiero dei limoni tra Maiori e MinoriUna bella passeggiata lungo il Sentiero dei Limoni, antico percorso che collega Maiori a Minori, in Costiera Amalfitana. Un pomeriggio da vivere con lentezza, con tutti e 5 i sensi, tra suggestive scalinate, meravigliosi panorami, storie millenarie e i terrazzamenti dominati dalla coltura del celebre “Limone sfusato di Amalfi”, una delle varietà più pregiate al mondo.
info e prenotazioni

in copertina: panorama sannita dall’Oasi WWF “Montagna di Sopra” – Pannarano (foto tratta dalla pagina Facebook dell’Oasi)