Il weekend 16-17 dicembre 2017 offre tante occasioni per conoscere le colline di Napoli e i loro tanti percorsi pedonali, insieme a straordinari paesaggi, luoghi sorprendenti e preziosi tesori artistici. Non mancano le passeggiate nei borghi dell’entroterra e proposte di trekking naturalistico alla conquista di monti e vulcani. Ecco le nostre segnalazioni di escursioni e visite guidate in Campania per il prossimo fine settimana. Che aspetti a metterti in cammino?

16 dicembre | Gemito una storia d’amore e follia a Palazzo Zevallos
visita guidata organizzata da Luna di Seta – Scrittori in Tour
Il Pescatoriello di Vincenzo GemitoUn sabato mattina alla scoperta della vita e delle opere del più grande scultore napoletano dell’Ottocento, Vincenzo Gemito, artista geniale e quanto mai tormentato. Gemito è in mostra a Palazzo Zevallos insieme a De Nittis, Mancini, Morelli ed altri artisti partenopei che lasciarono Napoli nella seconda metà del XIX secolo per vivere i fermenti di Parigi e dell’impressionismo. In mostra, di Gemito, anche il celebre “Pescatoriello”, in prestito dal Museo Nazionale del Bargello di Firenze. I racconti su Gemito sono tratti dai libri della scrittrice Agnese Palumbo.
info e prenotazioni

16 dicembre | Napoli, Trekking Urbano da Toledo a San Martino
organizzato dall’associazione Costa delle Sirene
Trekking da Toledo a San MartinoDa via Toledo alla Certosa di San Martino, attraversando i Quartieri Spagnoli, le scale di Santa Lucia al Monte e la panoramica Pedamentina di San Martino. Lungo il tragitto si ammirano le opere di street art di Francisco Bosoletti, Mario Filardi (il famoso murales di Maradona), Cyop & Kaf e Roxy in the box. Chi vuole potrà visitare Certosa e Museo di San Martino con la guida dell’escursione (biglietto di ingresso: 6 euro). Dopo un caffè si prosegue per i giardini della Villa Floridiana e poi di nuovo a via Toledo.
info e prenotazioni

17 dicembre | Tu scendi dalle Scale – L’imbrecciata di Pontecorvo
escursione organizzata dall’associazione Locus Iste
La facciata della Chiesa di Gesù e Maria a NapoliNuovo appuntamento con Tu scendi dalle Scale, iniziativa promossa dal Comitato Scale di Napoli per la valorizzazione dei percorsi verticali di Napoli e la promozione di un turismo sostenibile. Una insolita passeggiata lungo via Pontecorvo, a Napoli, a partire dal grande slargo della Chiesa di Gesù e Maria, con la monumentale facciata realizzata da Domenico Fontana, per passare alle Cappuccinelle a Pontecorvo fino a San Giuseppe delle Scalze, nella zona collinare denominata “Olimpianum dove, grazie all’aria salubre e alle ottime condizioni di vivibilità, a partire dalla fine dell’Ottocento si eressero monasteri e conservatori per fanciulle in stato di necessità. Scendendo lungo la collina si scopriranno i fasti del mirabile Palazzo Spinelli di Tarsia e la Chiesa di Montesanto, con le tombe di musicisti illustri.
Parte del contributo andrà a sostegno della raccolta fondi per i lavori di restauro della Chiesa Gesù e Maria, riaperta per l’occasione grazie all’Associazione Euforika Napoli.
info e prenotazioni

17 dicembre | Sant’Aniello a Caponapoli
visita guidata organizzata da Hermes Turismo e Beni Culturali e Legambiente Campania Onlus
Scavi nella chiesa di Sant'Aniello a CaponapoliItinerario nel cuore antico di Napoli, alla scoperta della Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli e dei suoi tesori. Tra questi ci sono tre opere appena restaurate, il “Calvario” di Michele Curia (1551), “La Nascita del Battista” e “La Decollazione del Battista” di Nicola Maria Rossi (anni 30 del ‘700). La Chiesa, risalente ai primi decenni del ‘500, sorge sul luogo occupato anticamente dall’acropoli di Neapolis. All’interno della chiesa è possibile osservare i resti delle strutture murarie di IV-III e I secolo d.C., rinvenute durante recenti scavi archeologici.
info e prenotazioni

17 dicembre | Trek urbano “Napoli obliqua”: il Moiariello
organizzato da Salvatore Donatiello, guida turistica
Panorama dal MoiarielloPanoramica e suggestiva passeggiata lungo la salita del Moiariello, a Napoli, un percorso di vicoli e scale che collega via Foria a Capodimonte. L’escursione di trekking urbano parte dalla Veterinaria, alle spalle dell’Orto Botanico, e risale lentamente la collina dominata dalla Torre del Palasciano. Al ritorno la passeggiata continua nel quartiere Sanità per ammirare i suoi meravigliosi palazzi barocchi e scovare nuove opere di street art. Per tutti aperitivo finale con spritz.
info e prenotazioni

17 dicembre | Il giardino Segreto! Visita guidata ai Giardini di Babuk
organizzata dalle associazioni Luna di Seta e MilleLune
il giardino segreto di Babuk a NapoliIl gatto “Babuk”, la famiglia Caracciolo del Sole, Marcel Proust, un faggio secolare, un immenso ipogeo, memorie di riti esoterici e ricordi di vita durante la guerra. Il Giardino di Babuk, nel quartiere Sanità di Napoli, custodisce antichi segreti che saranno raccontati ai visitatori dal professore Gennaro Oliviero, con il contributo della scrittrice Agnese Palumbo. Visita gratis per i bambini.
info e prenotazioni

17 dicembre | Impressionismo: da Napoli a Parigi
visita guidata organizzata da Altri Turismi – Arcigay Antinoo Napoli
Artisti napoletani ImpressionismoUn itinerario speciale all’interno della mostra “Da De Nittis a Gemito”, a Palazzo Zevallos di Napoli, alla scoperta di ben 93 opere di artisti partenopei che hanno dato un grande contributo alla Parigi impressionista di fine ‘800, tra cui Mancini, Morelli, Netti, Rossano, Gemito e De Nittis. La visita guidata ripercorre lo sviluppo della pittura napoletana nella seconda metà del XIX secolo, con Giuseppe De Nittis come principale interprete, insieme alla prolifica attività dello scultore Vincenzo Gemito, che raggiunse il suo apice proprio nei Salon parigini.
info e prenotazioni: 3288931640 – pagina Facebook di Altri Turismi

17 dicembre | Escursione sul Cratere del Gauro – Sulle tracce del Santo Graal
organizzata da Stefano Erbaggio, guida Aigae
Cratere del Gauro, panorama Campi FlegreiTrekking guidato alla scoperta del cratere del Gauro, vulcano nato oltre 10.000 anni fa. Sconosciuto ai più, il cratere è il più grande dei Campi Flegrei dopo quello degli Astroni, e, escludendo i Camaldoli, il più alto. L’escursione offre un panorama eccezionale che spazia da Lucrino fino al Lago Patria. Le sue 3 vette (Monte Barbaro, Monte Sant’Angelo e Monte Corvara) ospitano luoghi di culto di origine medioevale che custodiscono antiche leggende legate a Cristo, Virgilio, il Santo Graal ed il leggendario popolo dei Cimmeri.
info e prenotazioni

17 dicembre | Escursione al Fiume di Lava sul Vesuvio
organizzata dall’associazione Vesuvio Natura da Esplorare
Trekking facile su uno dei sentieri più suggestivi del Parco Nazionale del Vesuvio, il “Fiume di Lava”, così chiamato perché attraversa la colata lavica che nel 1944 arrivò fino a Cercola. Il fiume di lava è stato colonizzato dal lichene Stereocaulon vesuvianum, al quale deve la sua tipica colorazione grigio-argentata. Bellissimi il bosco per giungere alla colata e il panorama che da qui si gode sul Golfo di Napoli, sul vulcano e sui Cognoli del Monte Somma.
info e prenotazioni

17 dicembre | Trekking Urbano “La Fortuna di Foglianise”
organizzato dall’associazione 16arte
Carro di paglia a FoglianiseItinerario guidato alla scoperta di Foglianise, piccolo borgo del beneventano che conserva architetture preziose, luoghi incantevoli e secolari tradizioni. Si parte dagli antichi casali Palazzo e Barassano, che ospitano la manifestazione “Foglianise borgo di luce”, con illuminazioni artistiche e mercatini di Natale. La visita prosegue nel casale Foglianise e le sue antiche chiese fino al convento in piazza Santa Maria, sede del comune e custode dei famosi carri di grano: straordinarie macchine da festa interamente realizzate in paglia intrecciata, simbolo della tradizione e devozione della comunità di Foglianise.
info e prenotazioni

17 dicembre | Sunaria Vagantes presenta la “Novena degli Dei” in Paradiso
evento organizzato da Andrea Perciato, guida Aigae e direttore di Trekking Campania
Sunaria Vagantes sul Sentiero degli DeiOriginale escursione guidata lungo il celebre Sentiero degli Dei, ad Agerola, sui monti della Costiera Amalfitana, con session di musica e canti natalizi della tradizione popolare. “Sunaria Vagantes” è il progetto di “suonatori/cantori in cammino” ideato da Andrea Perciato, decano delle guide Aigae in Campania, direttore del centro di documentazione Trekking Campania, scrittore, giornalista nonché musicista e cantante. In uno scenario paesaggistico unico al mondo, la “Novena degli Dei” comprende pezzi storici come “Quanno nascette Ninno” e “Nascette lu Messia”, resi famosi dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare. Ai partecipanti sarà offerto anche un soft buffet con dolci natalizi e brindisi di auguri.
info e prenotazioni

in copertina: panorama di Napoli dal Moiariello (foto di Gianfranco Adduci)