Tenetevi pronti per il weekend del 6-7 maggio! Abbiamo selezionato per voi una serie di escursioni e visite guidate tra i sentieri naturalistici ed i tesori artistici ed archeologici della Campania.
Potrete fare trekking sui Monti Lattari, con tanto di panorami mozzafiato sulla costiera amalfitana. Scoprire cascate, sorgenti e antichi mulini lungo il corso di un fiume nel Parco Regionale di Roccamonfina. Immergervi nella strepitosa natura del Parco Regionale del Matese, alla ricerca delle sue splendide orchidee selvatiche. Partecipare ad un tour tra le bellezze di Capua oppure ad una visita guidata agli scavi di Pompei con le emozioni del tramonto. Qualunque sia la vostra scelta, zaino in spalla e buon divertimento a tutti!

L’escursione di sabato 6 maggio

Veduta dai ruderi del convento di Cospita ad AgerolaTrekking guidato lungo il Sentiero del Convento di Cospita
organizzato da Cartotrekking Escursioni Amalfi Coast
Le guide esperte di Cartotrekking vi accompagneranno attraverso un itinerario ad anello sui monti di Agerola, alla scoperta dei ruderi del Convento di Cospita. Il monastero francescano, sorto intorno all’XI secolo, sorgeva su uno spettacolare promontorio sul vallone di Santa Croce, con vista sulle coste di Amalfi, dove dimora abitualmente il falco pellegrino. Molto suggestivo il sentiero che parte da San Lazzaro e attraversa antiche vie pedonali di paese, boschi di castagno e scalinate medievali.

Le escursioni di domenica 7 maggio

Pic nic sul Sentiero degli DeiSentiero degli Dei con picnic
escursione organizzata da Cartotrekking Escursioni Amalfi Coast
Nuovo appuntamento con Cartotrekking sul Sentiero degli Dei, il famoso percorso a picco sulla costiera amalfitana che incanta migliaia di turisti da tutto il mondo. L’escursione ad anello parte da Agerola e ritorna nel borgo dei Monti Lattari. Durante il tragitto è prevista una sosta in un antico rudere di montagna per un pic-nic con panino cotto alla brace, farcito di prodotti tipici agerolesi.

Mulino sul fiume Rivo nel Parco del MateseSentiero antichi Mulini
Organizzato da Salvatore Donatiello, guida turistica
Nel Parco Regionale di Roccamonfina vi attende un itinerario di trekking con Salvatore Donatiello lungo il fiume Rivo, nel territorio di Conca della Campania. Qui potrete ammirare una cascata di 50 metri e poco dopo due antichi mulini ad acqua. Proseguendo, scoprirete altre meraviglie della natura, come sorgenti, cascatelle e canyon, fino a giungere in località Faeta dove si trovano diverse grotte di origine antropica.

Orchidea spontanea del MateseLe orchidee spontanee del Matese
escursione organizzata dal Gruppo Italiano Ricerca Orchidee Spontanee Sez. Terra di Lavoro e Matese Nostrum
Gli straordinari scenari naturali del Parco Regionale del Matese faranno da cornice ad una passeggiata botanica alla scoperta delle incantevoli orchidee spontanee locali. I partecipanti, inoltre, potranno seguire un workshop con proiezioni di diapositive di orchidee all’Ecocampus Monte Orso, dove sarà anche possibile pranzare. L’escursione è gratuita.

Scavi di Pompei al tramontoPompei Emozioni al Tramonto
visita guidata organizzata dal Comitato Provinciale Arcigay Antinoo Napoli
Il progetto Altri Turismi propone una suggestiva visita guidata al sito archeologico di Pompei con le luci cangianti dell’imbrunire, alla scoperta delle domus restaurate e recentemente riaperte al pubblico, come la Domus di Marco Lucrezio Frontone, la Casa dei Vettii, la Casa di Adone ferito, la Casa dell’Ancora e la Domus del labirinto.
Per info e prenotazioni: 3288931640 – altri.turismi@libero.it – 3356795493 – alessia.zorzenon@gmail.com

Museo Mater Matutae CapuaUna passeggiata tra le bellezze di Capua
visita guidata organizzata dall’associazione Le Muse 
A Capua vi attende un tour alla scoperta dei tesori della città. Visiterete, tra le tante bellezze, le sue preziose chiese longobarde e il Museo Campano di Capua, definito dall’eminente archeologo Amedeo Maiuri come “il più significativo della civiltà italica della Campania”.
Il Museo ospita le famose statue delle Matres Matutae (IV-II secolo a.C), immagini di un’arcaica dea della fertilità, che costituiscono un patrimonio unico al mondo.

in copertina: il sentiero del Convento di Cospita (foto di Cartotrekking)