Home Escursioni e visite guidate Trekking e visite guidate in Campania nel weekend 13-14 gennaio

Trekking e visite guidate in Campania nel weekend 13-14 gennaio

Trekking d'inverno sul Sentiero degli Dei

L’inizio del nuovo anno porta con sé i buoni propositi per rimettersi in forma. Un’ottima idea per farlo è quella di camminare alla scoperta dell’immensa bellezza della nostra regione. Dagli antichi borghi della provincia al centro storico di Napoli, dalle coste alle cime innevate, dai laghi ai vulcani, il weekend del 13 e 14 gennaio 2018 in Campania offre tante piacevoli opportunità per gli amanti della natura e dell’arte. Ecco la nostra selezione di passeggiate, trekking, escursioni e visite guidate per vivere al meglio il fine settimana. Che aspetti a preparare lo zaino?

13 gennaio | Escursione al Monte Nuovo-Lago d’Averno – La discesa agli inferi
organizzata da Stefano Erbaggio, guida Aigae
Panorama dal vulcano di MontenuovoIl complesso Montenuovo – Lago d’Averno è uno dei luoghi più suggestivi dei Campi Flegrei. Il Montenuovo è il vulcano più giovane d’Europa, mentre il Lago d’Averno è uno degli ambienti più ricchi d’avifauna della Città Metropolitana di Napoli, riconosciuto a livello europeo come Sito di Interesse Comunitario. Si raggiunge la cima del vulcano e poi si cammina lungo il cratere, per poi attraversare il bosco che congiunge il Montenuovo con l’adiacente Lago d’Averno. La partecipazione è gratis per i bambini fino ai 7 anni d’età.
info e prenotazioni

13 gennaio | Escursione nel borgo di Valogno
organizzata dall’associazione Trekking Castel Morrone
Murales nel borgo di ValognoUna passeggiata fuori porta a Valogno, piccolo ed incantevole borgo d’arte nel comune di Sessa Aurunca (Ce), ai piedi del vulcano spento di Roccamonfina, nel Parco Regionale di Roccamonfina – Foce del Garigliano. Dai tetti delle sue case lo sguardo abbraccia due golfi spaziando da Ischia e Procida fino a Gaeta. Abitato da appena un centinaio di persone, il borgo sta guadagnando un nuovo interesse con “I colori del grigio”, progetto artistico che ha portato numerosi murales di artisti nazionali e internazionali, alle prese con storie d’amore, di briganti, magie, fede e antichi mestieri. Partenza e ritorno da Castel Morrone.
info e prenotazioni

13 gennaio | Passeggiata tra la street art nel centro storico di Napoli
organizzata da Salvatore Donatiello, guida turistica
street art a Napoli (opera di Bosoletti)Un percorso alla scoperta della street art disseminata nel centro storico di Napoli, dal quartiere Materdei fino ai Quartieri Spagnoli, passando per la Sanità, Forcella e i decumani. La passeggiata porterà ad ammirare le opere più importanti e rappresentative realizzate dai tanti artisti napoletani, nazionali e internazionali che hanno omaggiato Napoli, tra cui Banksy, Blu, Alice Pasquini, Francisco Bosoletti, Cyop&Kaf e Jorit Agoch.
info e prenotazioni

14 gennaio | Passeggiata culturale nell’antico Borgo di Antignano
organizzata dall’associazione Sii Turista Della Tua Città
Il borgo di Antignano a NapoliUna domenica a Napoli nell’antico borgo di Antignano, alla scoperta dei segreti della collina del Vomero, tramite le storie raccontate dalle persone che qui sono cresciute o vivono ancora. I partecipanti saranno ospitati in un bar storico di Salvator Rosa, nel Carcere Filangieri divenuto lo “Scugnizzo Liberato”, nella Sartoria più antica del Quartiere di Montesanto ed in altri luoghi pieni di ricordi e sorprese. Alla passeggiata si unirà anche l’artista Roxy in the Box. Arrivo al Cristo di Montesanto. Gratis per bambini al di sotto dei 13 anni d’età.
info e prenotazioni

14 gennaio | Mille scatti nell’antico Borgo di Cappella
escursione organizzata dalle associazioni Visit Campi Flegrei e Sinergie Campane
sentiero per il borgo Cappella a BacoliUn tour che unisce le tradizioni, la storia, la natura e i sapori dei Campi Flegrei, portando alla scoperta del borgo contadino di Cappella, frazione di Bacoli, luogo suggestivo che offre interessanti prospettive per gli amanti della fotografia. L’itinerario si snoda tra la necropoli romana, le case ottocentesche con archi e scale a “collo di giraffa”, la chiesa, i caratteristici “cellai” ed i tanti sentieri in terra battuta dominati dall’odore di agrumi. La passeggiata guidata si conclude presso l’azienda vitivinicola “Cantine del Mare”, per degustare i vini D.O.C. locali ed assaporare i piatti della tradizione, come la pasta e cicerchia cotta nella pentola di terracotta.
info e prenotazioni

14 gennaio | Visita guidata alla Reggia di Carditello
organizzata da Fondazione Real sito di Carditello e associazione Agenda 21 per Carditello
Real Sito di CarditelloPrima del nuovo ciclo di visite guidate gratuite al Real Sito di Carditello, a San Tammaro, a metà strada tra Napoli e Caserta. Attualmente in fase di restauro, la reggia di stile neoclassico fu voluta da Ferdinando IV di Borbone che ne affidò il progetto all’architetto Collecini, allievo del Vanvitelli. Costruita sul finire del 1700, la Reggia di Carditello era una residenza dedicata alla caccia, all’allevamento dei cavalli di razza reale e alla produzione agricola sperimentale.
info e prenotazioni

14 gennaio | Il Sentiero degli Dei ad anello
escursione organizzata da Cartotrekking e Proloco Agerola
Trekking d'inverno sul Sentiero degli DeiTrekking guidato sul celebre Sentiero degli Dei, spettacolare itinerario a picco sul mare della Costiera Amalfitana, tra i monti di Agerola, nel Parco Regionale dei Monti Lattari. Immersi nella macchia mediterranea, il percorso si snoda tra ruderi antichi, terrazzamenti coltivati, grotte e panorami mozzafiato da Praiano e Positano fino all’isola di Capri. Il rientro al punto di partenza, nella frazione di Bomerano, avviene percorrendo la variante alta del sentiero. La partecipazione è gratuita. L’escursione rientra nella programmazione del “Festival sui sentieri degli dei”, evento cofinanziato dal POC Campania 2014/2020.
info e prenotazioni

14 gennaio | Vesuvio, escursione sulle lave del 1944
organizzata dall’associazione Vesuvio Natura da Esplorare
Trekking guidato sul Fiume di lava, sentiero n°9 del Parco Nazionale del Vesuvio. L’escursione, adatta a tutti, permette di raggiungere la suggestiva colata di lava dell’ultima eruzione del Vesuvio, colonizzata dallo Stereocaulon vesuvianum, un lichene che cresce solo sul Vesuvio e che conferisce alla lava un colore grigiastro. Il sentiero, da cui si gode un affaccio spettacolare sul Golfo di Napoli, è stato colpito dai roghi dolosi della scorsa estate. Sarà quindi l’occasione per riflettere su cosa è accaduto, la situazione attuale e gli sviluppi futuri.
info e prenotazioni

14 gennaio | Trekking al Vesuvio da Ottaviano
organizzato da Umberto Saetta, guida Aigae
Cratere Vesuvio innevatoRaggiungere il Vesuvio da Ottaviano ed affacciarsi dai Cognoli del Monte Somma è senza dubbio un’esperienza di trekking molto emozionante, soprattutto con la neve ad imbiancare le cime. Si parte dalla mezza costa del Monte Somma a quota 500 slm, affrontando un breve tratto di strada asfaltata, tra i pini marittimi, per poi proseguire su un comodo sentiero sterrato, tra ontani, lecci, aceri, roverelle e castagni, fino allo stradello intercomunale che conduce sulla cresta del Monte Somma e poi giù nella Valle dell’Inferno, ovvero la caldera dell’antico complesso vulcanico Somma-Vesuvio. Ultima tappa sarà il cratere del vulcano. (leggi l’articolo della guida Umberto Saetta sul sentiero dei Cognoli e sulla Valle dell’Inferno).
info e prenotazioni

in copertina: trekking sul Sentiero degli Dei (foto di Cartotrekking)

728x90 Beach