La primavera si fa lentamente spazio ed inizia a rinascere la voglia di camminare immersi nella natura. Inizia un periodo particolarmente bello per gli amanti del trekking e delle passeggiate, con i paesaggi che iniziano a colorarsi e i profumi di piante e alberi in fiore.
Ecco a voi una selezione di escursioni guidate in Campania per domenica 8 aprile 2018, su storici sentieri di monti e coste, tra meravigliosi panorami, testimonianze affascinanti ed antiche tradizioni.

8 aprile | Escursione sul sentiero Apprezzami l’asino
organizzata da Legambiente Valle dell’Irno e Oasi Naturalistica “Frassineto”
sentiero Apprezzami l'asinoEscursione guidata sull’antico sentiero che collega Sapri (Sa) a Maratea (Pz), un tempo l’unica via di comunicazione tra i due paesi. Se nei punti molto stretti dell’impervio sentiero si incontravano due asini, non potendo tornare indietro né farsi da parte, uno dei due conducenti acquistava asino e carico dell’altro, dopo un lunga trattativa, per poter proseguire nella sua direzione. Da qui il singolare nome “Apprezzami l’asino”. Immersi nei profumi della macchia mediterranea, tra splendidi panorami sul mare e sul Monte Bulgheria, il sentiero conduce fino alla “Torre dei crivi” nel comune di Maratea.
info e prenotazioni

8 aprile | Trekking sul Monte Panormo
escursione organizzata da Alburni Trekking
Trekking sul Monte Panormo, sugli AlburniUn suggestivo itinerario tra i paesaggi straordinari dei Monti Alburni, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, alla scoperta di sorgenti invernali di acqua pura, cascate di ghiaccio, grave e grotte carsiche, impressionanti pareti verticali, fossili di rudiste, antichi faggi ed un nevaio perenne nei pressi del quale si ammira un rarissimo esemplare di abete bianco secolare. Il percorso si sviluppa lungo il Sentiero Italia e conduce alla cima Panormo, la cima più alta degli Alburni, a 1742m slm. Lungo il tragitto c’è anche la possibilità di affacciarsi dal “Faro degli Alburni”, unico punto da cui si riesce a vedere il massiccio degli Alburni in tutta la sua estensione: da Sud-Ovest a Sud- Est. Sono consigliati ramponi e piccozza. Partenza da Sicignano degli Alburni (Sa).
info e prenotazioni

8 aprile | Alta Via dei monti caggianesi
escursione organizzato da Caggiano Escursioni Verticali
Monti caggianesiTrekking guidato lungo un sentiero panoramico sui crinali che si affacciano sulla valle del Tanagro, sul vallo di Diano e sulla valle del Melandro. Siamo nel Parco Nazionale del Cilento vallo di Diano e Alburni, nel territorio di Caggiano (Sa), prezioso borgo medievale ricco di fascino e storia (leggi il nostro articolo sul borgo di Caggiano). Durante l’itinerario si ammirano montagna e mare allo stesso tempo. Lungo il sentiero si incontrano particolari costruzioni di pietra a secco, fossili nelle rocce e freschissime fontane.
info e prenotazioni

8 aprile | Escursione al Sentiero Frassati – Sala Consilina
organizzata da GolfoTrek
Santuario San Michele Arcangelo, sentiero Frassati Sala ConsilinaTrekking guidato lungo il Sentiero Frassati di Sala Consilina (Sa), il primo dei sentieri che il Club Alpino Italiano ha dedicato al beato Piergiorgio Frassati, membro del C.A.I. L’escursione si svolge sui monti della Maddalena, nel Vallo di Diano, all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
Si parte da Padula, località San Giovanni in Fonti, per imboccare il “sentiero dei pellegrini”. Attraversando cerrete e boschi di piante mediterranee si arriva al Santuario di San Michele Arcangelo, meta di un duplice pellegrinaggio annuale insieme alla Cappella Madonna di Sito Alto, situata lungo lo stesso sentiero. Dopo pranzo si ripercorre il sentiero a ritroso.
info e prenotazioni

8 aprile | Sentiero delle sirene: Nerano – Punta Campanella
organizzato dall’Associazione Costa delle Sirene
La Baia di Ieranto, nell'Area Marina Protetta di Punta Campanella (foto da http://www.amicibaiaieranto.com)Il Sentiero delle Sirene è uno dei percorsi più spettacolari della Penisola Sorrentina, un itinerario ricco di miti e storie che regala viste mozzafiato sul Golfo di Salerno, su quello di Napoli e sull’isola di Capri, a due passi da Punta Campanella. L’escursione parte dalla piazzetta di Nerano, risale il Monte San Costanzo, scende per Pezzalonga fino a Punta Campanella, per poi finire a Termini di Massa Lubrense. Al di sotto c’è la splendida Baia di Ieranto, custodita dal FAI, e la Grotta di Minerva, la cui visita è riservata ad escursionisti esperti.
info e prenotazioni

8 aprile | Trekking dei sensi a Punta Campanella
organizzato da Cartotrekking
Trekking guidato a Punta Campanella, la meravigliosa striscia di terra che divide il golfo di Napoli da quello di Salerno, a Massa Lubrense, in penisola sorrentina.
L’escursione, di media difficoltà, si svolge dal Monte San Costanzo ai resti del tempio di Minerva e della torre di avvistamento, di fronte la vicinissima isola di Capri, con vista privilegiata sulla splendida Baia di Ieranto.
Appuntamento a Castellammare di Stabia alle ore 09:30. Autobus privato andata/ritorno con rientro previsto intorno alle 15:30.
info e prenotazioni

8 aprile | Passeggiata e Brunch Family sull’Averno
organizzato da “Il Giardino dell’Orco” e l’Associazione Culturale “Sinergie Campane”
Il Giardino dell'Orco sul Lago AvernoUna giornata tra natura, cultura e tanto divertimento sulle sponde del lago d’Averno, a Pozzuoli, l’”ingresso agli inferi” degli antichi greci e romani. Si inizia con una passeggiata guidata intorno al lago ascoltando le tante storie e leggende del luogo, visitando resti archeologici, raccogliendo erbe spontanee e ammirando uccelli, anatre e tartarughe. Si prosegue al “Giardino dell’Orco” per un “brunch dell’orto” con prodotti di stagione. In programma anche caccia al tesoro, laboratori artistici ed antichi giochi per grandi e piccini.
info e prenotazioni

in copertina: trekking sulla Punta Campanella (foto da flickr.com, utente: _topo_, licenza CC BY 2.0)