La Pasqua, festa di rinascita, porta con sé il risveglio della primavera e ci invita a riprendere contatto con la natura.

Ecoturismo Campania ha selezionato per voi una serie di escursioni guidate ed iniziative green in Campania da venerdì 30 marzo a lunedì 1 aprile 2018, il giorno di Pasquetta, sinonimo di gite fuori porta e allegre scampagnate, con gli amici oppure in famiglia.

30 marzo | Invasione Irpina a Vallata: invasione del Venerdì Santo
escursione guidata organizzata da Invasioni Irpine e Paesaggi Irpini
La processione del Venerdì Santo a VallataLa cinquantesima tappa delle Invasioni Irpine rende omaggio alle tradizioni del Venerdì Santo a Vallata, nella Valle Ufita, dove si svolge una delle processioni più suggestive del Sud Italia (leggi anche il nostro articolo sui riti e sulle processioni di Pasqua in Campania). I giovani si vestono da soldati romani, ai quali si accompagna la sfilata dei “Misteri“, oggetti simbolici, e di tele settecentesche rappresentanti la storia di Cristo. Alla Processione partecipano circa 200 figuranti, il cui passo è cadenzato dai suoni solenni di tromba e tamburo. La meditazione sulla morte di Cristo è sollecitata anche da alcuni “cantori”, suddivisi per squadre, che cantano i versi della “Passione di Gesù Cristo” di Pietro Metastasio. Chiudono la processione il feretro del Cristo morto, circondato dai medici del paese, e la statua dell’Addolorata, circondata da bambine con bandierine listate a lutto. Dopo il pranzo nella vicina Vallesaccarda, l’escursione guidata continua nel centro storico di Vallata.
info e prenotazioni

31 marzo | Escursione gratuita sul Sentiero di Annibale
organizzata da Alburni Trekking
Trekking negli Alburni sul Sentiero di AnnibaleEscursione guidata su un antico sentiero nel territorio di Buccino (Sa), ricco di bellezze naturalistiche e importanti testimonianze archeologiche, all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. L’itinerario parte da un ponte d’epoca romana, costeggia il fiume Bianco e raggiunge il vallone del Soccorso attraversando la zona “Conche”, una suggestiva gola naturale caratterizzata da scoscesi dirupi a picco sul fiume e da una fitta vegetazione di lecci e roverelle. La tradizione popolare ed alcuni studi storici ci dicono che per questo sentiero passò anche Annibale, ritiratosi nelle pianure intorno a Buccino dopo aver svernato a Capua. La partecipazione è gratuita.
info e prenotazioni

31 marzo | Il Sentiero dei Limoni con bus privato
trekking organizzato da Cartotrekking
Panorama di Minori dal Sentiero dei LimoniUna passeggiata in Costiera Amalfitana alla scoperta del Sentiero dei Limoni, votato tra i migliori percorsi pedonali d’Italia dalla guida Travel365. Il Sentiero dei Limoni è uno spettacolare itinerario di rural trekking, tra antiche vie e scalinate della Repubblica Amalfitana, con vedute mozzafiato sul mare, sui borghi e sui terrazzamenti tipici della Costiera, dominati dalle coltivazioni del celebre limone sfusato di Amalfi.
L’itinerario inizia da Ravello, passa per Minori e termina a Maiori. Da qui si potrà ritornare al punto di partenza in autobus privato oppure con gli autobus Sita.
info e prenotazioni

31 marzo | Trekking sul Monte Avvocata
organizzato da Outdoor Cilento
Escursione guidata lungo uno dei sentieri più belli del Parco Regionale dei Monti Lattari, alla conquista del Santuario della Madonna dell’Avvocata, nel territorio di Cava de’ Tirreni (Sa).
Il santuario, costruito nel 1485, è venerato ancor oggi da tanti fedeli della Costiera Amalfitana che qui si recano in processione il lunedì di Pentecoste. Dal santuario di gode una spettacolare vista sull’intero Golfo di Salerno.
Il percorso parte dalla preziosa Badia Benedettina di Cava de’ Tirreni e si sviluppa sul Monte Avvocata lungo fitti boschi di castagno e sorgenti ricche di acqua.
info e prenotazioni

31 marzo, 1 e 2 aprile | Visite guidate gratuite al Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon, Napoli
organizzate da CSI Gaiola Onlus
Panorama dal belvedere del Parco Ambientale Archeologico del Pausilypon (ph Gianfranco Adduci)In occasione del “Weekend della Cultura” promosso da SI impresa – Camera di Commercio di Napoli (leggi la lista di tutti i siti e musei interessati), sarà possibile visitare gratuitamente la Grotta di Seiano e i resti della grandiosa villa romana di Publio Vedio Pollione sulla costa di Posillipo (leggi il nostro articolo sul Parco del Pausilypon), di fronte alle isole dell’Area Marina protetta della Gaiola.
info e prenotazioni

1 aprile | Ischia, trekking musicale e sosta in cantina
organizzato da Associazione Nemo Ischia
trekking musicale sull'isola d'IschiaUna Pasqua alternativa “sulle tracce dei Saraceni” fra le campagne e le coste dell’isola d’Ischia. Il percorso si snoda attraverso le antiche mulattiere dei suggestivi borghi di Serrara, Sant’Angelo e Succhivo. Tra storie e tracce delle invasioni saracene, paesaggi mozzafiato e la natura straripante di Ischia, l’escursione guidata prosegue al ritmo di musica popolare fino al piccolo centro di Succhivo dove, circondati da vigneti ed agrumeti, si farà una sosta enogastronomica in una delle tipiche cantine del borgo.
info e prenotazioni

1 e 2 aprile | Pasqua e Pasquetta a Velia, tra natura e cultura, tra filosofia e archeologia
eventi organizzati dal Parco Archeologico di Elea-Velia
Visite guidate, trekking, laboratori creativi e caccia la tesoro vi aspettano nei giorni di Pasqua ad Ascea, nel Parco Nazionale del Cilento, tra i resti dell’antica città greca di Elea (Velia in epoca romana), celebre per aver ospitato la scuola filosofica di Parmenide.
Gli itinerari guidati prevedono la visita ai quartieri meridionali, al pozzo sacro e alle terme, la visita all’acropoli, la visita alla Porta Rosa, annoverata come il più antico esempio di arco a tutto sesto in Italia, e una passeggiata lungo le mura della città antica, tragitto dove sorgevano numerose aree sacre e perciò noto come “Crinale degli Dei”. Ogni attività si svolgerà al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
info e prenotazioni

1 e 2 aprile | Pasqua e Pasquetta in volo nel Cilento
organizzata da Cilento in volo
zip line trentinaraCon la Pasqua si inaugura la nuova stagione per la zip-line di Trentinara, una spettacolare filovia che permette di “volare” sospesi a 500 metri d’altezza, per un minuto e mezzo, a 120 km orari. Siamo nel Parco Nazionale del Cilento, a pochi chilometri da Paestum, e questa è la zip-line più lunga della Campania. Da Trentinara si ammira tutta la Piana del Sele e tutto il Golfo di Salerno, fino a scorgere l’isola di Capri. Per i giorni di Pasqua e Pasquetta, Cilento in volo propone un pacchetto che comprende il volo ed un percorso di trekking guidato per ritornare alla partenza della zip-line, durante il quale si potrà visitare la cascata del Solofrone. Ci saranno anche degustazioni e stand di prodotti tipici, un’area pic-nic, convenzioni con i ristoranti della zona, musica e animazione.
info e prenotazioni

1 e 2 aprile | Pasqua e Pasquetta nell’Oasi Fiume Alento
Ricco programma per Pasqua e Pasquetta anche nell’Oasi Fiume Alento, a Prignano Cilento, nel Parco Nazionale del Cilento.
A Pasqua è possibile prenotare un pacchetto che include una visita guidata alla diga e ai sistemi di monitoraggio, un’escursione guidata nell’oasi e un pranzo servito con prodotti da aziende agricole del territorio (pane e pasta sono prodotti dalla Oasi stessa).
Per Pasquetta, invece, si prevedono visite guidate alla diga e ai sistemi di monitoraggio, escursioni guidate nell’Oasi, pranzo self service, tante attività di animazione per bambini (e genitori), una mostra di tartarughe e tutti i servizi standard dell’Oasi, come le passeggiate a cavallo, il noleggio bici, il battello sul fiume e il parco giochi.
info e prenotazioni

2 aprile | Pasquetta nell’Oasi WWF di Campolattaro
Oasi WWf Lago di Campolattaro (ph Gianfranco Adduci)Una Pasquetta nel Sannio in riva al lago, praticando birdwatching, passeggiando nei prati e degustando i prodotti tipici di Campolattaro e Morcone, i due comuni che ospitano l’Oasi WWF di Campolattaro, sul fiume Tammaro (leggi il nostro articolo sull’Oasi). Oltre ai taglieri di degustazione, sono previste escursioni guidate gratuite alle 10:30 / 11 e nel pomeriggio. Apertura ore 9.
info e prenotazioni: 324 981 6139

2 aprile | Pasquetta nell’Oasi WWF Bosco di San Silvestro
Attività teatrali nell'Oasi Bosco di San SilvestroTre turni di visite (10:30, 11 e 17) e un laboratorio di orienteering per la Pasquetta nell’Oasi WWF Bosco di San Silvestro, bellissimo bosco di lecci e macchia mediterranea sulle colline alle spalle del parco della Reggia di Caserta, un tempo riserva di caccia e azienda agricola dei Borbone.
Il laboratorio, destinato alle famiglie, consiste in una piccola gara di esplorazione con mappa e bussola. E’ possibile usufruire dell’area pic-nic e prenotare un primo piatto caldo di pasta al forno.
info e prenotazioni

2 aprile | Giornata Natural Mente all’Oasi WWF di Persano
Panorama Oasi PersanoIl WWF, l’Accademia Internazionale di Naturopatia “La Crisalide” ed il G.A.S. Eboli hanno deciso di condividere le loro attività nella bellissima cornice dell’Oasi WWF di Persano, a Serre (Sa), per una Pasquetta nel segno dell’armonia con la natura e con se stessi. Il ricco programma prevede visite guidate all’Oasi (dalle 10 alle 17), un mercatino di prodotti bio a km zero, una lezione di Hatha Yoga, un laboratorio creativo-esperenziale di Yoga per bambini (dai 4 ai 14 anni di età), sessioni di Shiatsu, laboratori per bambini di fotosintesi, decorazione su ciottoli di fiume e riconoscimento della flora autoctona, un’escursione esperenziale alla ricerca delle erbe officinali presenti nella Riserva naturale regionale Foce Sele-Tanagro che ospita l’oasi. E’ possibile fare anche birdwathing lungo il fiume e comporre un menu presso gli espositori del mercatino bio. Tutte le attività sono su prenotazione.
info e prenotazioni

2 aprile | Pasquetta a Cusano Mutri
organizzata dall’Associazione Matese Escursioni
Percorsi avventura nelle Gole di Caccaviola (ph G. Maturo / Matese Escursioni)Una Pasquetta all’insegna della natura e dell’avventura nel Parco Regionale del Matese. Matese Escursioni propone due itinerari, da scegliere singolarmente oppure in accoppiata a prezzo scontato. Il primo, nel territorio di Cusano Mutri, è un percorso avventura in via ferrata e teleferica lungo le Gole di Conca Torta, suggestive forre di pietra calcarea modellate dall’attività erosiva del torrente Reviola. Il secondo itinerario è invece un percorso wild trekking lungo “il sentiero delle cascate”, nel territorio di Cerreto Sannita, che si conclude presso l’antico ponte e la spettacolare cascata di Vallantica.
info e prenotazioni

2 aprile | Pasquetta rupestre tra Agerola e Amalfi
organizzata da Cartotrekking
Trekking da Amalfi ad AgerolaNuovo itinerario rupestre di Cartotrekking nel Parco Regionale dei Monti Lattari, alla scoperta di antichi percorsi che collegano la meravigliosa Valle delle Ferriere ad Agerola e Amalfi.
Il percorso di trekking, dai monti al mare, regala straordinari panorami sulla divina Costiera Amalfitana. E’ prevista una sosta sulle rupi di Pogerola e poi ad Amalfi, prima di rientrare in bus privato. E’ possibile usufruire anche soltanto del servizio guida, senza bus, per chi preferisce restare ad Amalfi fino a sera o ritornare ad Agerola autonomamente.
info e prenotazioni

2 aprile | Pasquetta 2018: eco-escursione naturalistica sul Vesuvio
organizzata dall’associazione Vesuvio Natura da Esplorare ed Econote.it
La Valle dell'Inferno vista dai cognoli del Monte Somma (ph Umberto Saetta)Un itinerario nella splendida Valle dell’Inferno, tra le creste del Monte Somma, antico vulcano, e la base del cratere del Vesuvio. Il sentiero parte da quota 970m e si distende alternando tratti in discesa a tratti pianeggianti, attraversando aree invase dalle lave delle eruzioni del ‘900, colonizzate dal lichene Stereocaulon vesuvianum.
Dopo essere scesi nella Valle, dal versante di Ercolano, si raggiungono prima l’Arena e l’Arco naturale e poi i Cognoli di Levante, sui quali è posta la più bella formazione di lava “a corda” del Vesuvio, per poi entrare in una profonda frattura in cui vivono numerose specie di felce. L’escursione si conclude al Rifugio Imbò, dove si potrà acquistare il biglietto per visitare autonomamente il Cratere del Vesuvio.
info e prenotazioni

2 aprile | Itinerari di Pasquetta a Calabritto
organizzati dal Gruppo Calabritto Escursioni
panorama borgo quagliettaUna Pasquetta immersi nella natura e nella storia di Calabritto e della bellissima Valle del Sele, in Irpinia. Sono disponibili tre itinerari guidati.
Il primo interessa il Piano di Grienzi, dove è possibile visitare il piccolo Santuario della Madonna di Grienzi, eretto nel 1750, passeggiare lungo il torrente Rivezzuolo e godersi un pic-nic a 1000 metri di altitudine in un’area attrezzata con gazebo, zona barbecue, servizi igienici, parco giochi per bambini e sorgenti.
Il secondo itinerario, gratuito, è uno spettacolare percorso di trekking nella forra di Calabritto, sulle orme di un antico pellegrinaggio. Si visita la grotta-santuario della Madonna del Fiume e la Cascata di Bard’natore, alta 70 metri e formata da 5 salti. All’arrivo c’è un’area pic-nic.
Il terzo itinerario prevede la visita guidata al suggestivo borgo medievale di Quaglietta, recentemente recuperato, con il suo imponente Castello Longobardo. La visita può essere integrata con quella alla Cascata del Tuorno ed al Santuario della Madonna della Neve a Calabritto.
info e prenotazioni

2 aprile | Trekking Ferroviario a Sicignano degli Alburni
organizzato da Alburni Trekking
Trekking sulla ferrovia Sicignano-LagonegroUna pasquetta sui binari della ferrovia Sicignano-Lagonegro, per una piacevole passeggiata immersi nella meravigliosa natura dei monti Alburni, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. L’itinerario parte dalla stazione dismessa di Galdo e termina ai piedi della frazione di Castelluccio, attraversando gallerie (portate una torcia!) e ponti sospesi sul fiume Tanagro. Percorso facile di 5 km.
info e prenotazioni

1 e 2 aprile | Pasqua e Pasquetta al Museo
Panorama del Museo e del Parco di Capodimonte a Napoli (foto da campaniartecard.it)Domenica 1 e lunedì 2 aprile resteranno aperti i principali musei, parchi archeologici, monumenti e luoghi della cultura statali, rispettando il normale piano orario. Per la sola giornata di Pasqua, è previsto l’ingresso gratuito in occasione dell’iniziativa ministeriale #domenicalmuseo.
clicca qui per la lista completa dei siti aperti in Campania

Vi ricordiamo, infine, che sia a Pasqua che a Pasquetta sono aperte altre due grandi attrazioni naturalistiche della Campania: l’Oasi WWF Grotte del Bussento a Morigerati, nel Cilento (dalle 10 alle 18, ultimo ingresso alle 17) e il celeberrimo cratere del Vesuvio (dalle 9 alle 17).
Per Pasquetta sarà riaperta anche la funivia che da Castellammare di Stabia sale in cima al Monte Faito, una delle mete più ambite per le gite pasquali in Campania.